Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mon09232019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Furto alla Cooperativa di Preore. I ladri se ne vanno con prosciutti e Spresse

Spresse - furto a Preore ottobre 2015


Un furterello da quattro soldi. Che la scorsa notte però ha disturbato i sonni tranquilli del tranquillissimo borgo di Preore. O meglio, quei sonni non li ha disturbati affatto, perché - solo a misfatto compiuto – l'unica dipendente della Coop (uno dei sette punti vendita satellite del supermercato Coop di Tione) si è resa conto che dagli scaffali mancavano salami, prosciutti, e tanto per non far torto alla pregiata produzione di formaggi della zona, anche alcune Spresse. In tutto un ammanco di soli 500 euro. Sufficienti però a mettere in allarme l'intero paese sul proliferare di furti e furtarelli anche su di un territorio considerato indenne da episodi di micro delinquenza di questo tipo. "E' stata la responsabile del negozio Rina Paletti – ha confermato Oreste Bonenti, responsabile vendite della Coop Giudicariese – a rendersi conto dell'ammanco. La porta d'ingresso è stata forzata nottetempo. Il resto è facile da immaginare". Furto con scasso, dunque. Per un bottino che lascia presagire un certo dilettantismo. Ma anche la conoscenza dettagliata della mappa del magazzino di alimentari. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di Tione del maresciallo Lino Girardi, che però dispone finora di solo qualche indizio. E salvo la segnalazione di qualche cittadino difficilmente se ne verrà a capo. (e.z.)