Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed10162019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Nuove offerte formative al Centro di Formazione Professionale dell'Università Popolare Trentina: dalla firma digitale alla posta certificata, dal commercio elettronico al webmarketing

portale turismo religioso giudicarie centrali - upt

Tione - Il Centro di Formazione Professionale dell'Università Popolare Trentina ha intrapreso un impegnativo percorso di rinnovamento dell'offerta formativa in ambito informatico al fine di trasferire ai propri studenti competenze e professionalità che oggi vengono molto richieste sul mercato del lavoro. Firma digitale, posta certificata, commercio elettronico e webmarketing sono solo alcuni degli aspetti che gli studenti di Tione e delle altre tre sedi del Cfp-Upt possono scoprire ed imparare ad utilizzare.

Il centro di formazione professionale presieduto dal dott. Ferruccio Pisoni e diretto da prof. Maurizio Cadonna ha infatti scelto di individuare nuovi percorsi formativi professionalizzanti per i ragazzi iscritti ai corsi di qualifica e di diploma, soprattutto in ambito informatico.

Nel corso dell'ultimo decennio, grazie al lavoro svolto dalle insegnanti prof.ssa Patrizia Paoli e prof.ssa Gabriella Zanetti, il centro è diventato l'unico istituto scolastico delle Giudicarie a poter rilasciare la certificazione informatica ECDL; grazie agli sforzi di questi ultimi anni il Cfp-Upt di Tione è ora in grado di formare giovani che abbiano forti competenze nella gestione informatica dei processi aziendali, sia in ambito turistico che commerciale, strizzando l'occhio anche alle imprese artigiane e alle aziende di servizi.

Da ormai un anno gli studenti del centro di formazione tionese, diretto dal prof. Claudio Nicolussi, stanno infatti utilizzando in aula software gestionali per la contabilità o programmi che consentono di gestire tutti i processi di vendita, erogazione di servizi, fatturazione, assistenza e post-vendita.

Insegnare ai ragazzi ad utilizzare alcuni software per la gestione degli approvvigionamenti, del magazzino e delle vendite attraverso l'uso dei codici a barre, così come l'introduzione negli insegnamenti di un software di Custoer Relationship Management per la gestione del fascicolo digitale del cliente consento di avvicinare l'offerta formativa della scuola alle concrete e reali necessità che le aziende oggi esprimono.

Una nuova scommessa che mira ad avvicinare le aziende alla scuola e il centro di formazione professionale ai bisogni del tessuto produttivo locale.

Un occhio di riguardo è riservato ad internet, al web marketing, all'email-marketing e alla promozione commerciale attraverso i social network come Facebook e Twitter.

A testimoniarlo i progetti avviati già lo scorso anno con le Terme di Caderzone e il Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali, a favore dei quali gli studenti del Cfp-Upt hanno realizzato già nel 2012 i siti web rispettivamente per il Centro Benessere che è ospitato presso le Terme e per l'Ecofiera di Montagna.

Quest'anno ripartiamo proprio da una nuova partnership con questi due Enti per presentare il frutto di due nuove collaborazioni, anche se i progetti che verranno portati a termine entro i primi mesi del 2012 non sono solo due, bensì dieci.

Oggi presentiamo due importanti siti web realizzati dai nostri studenti:

- il portale per le Cure Termali, realizzato da Isa Isein e Laurentiu Ilina;

- il sito web "Rintocchi tra le vette" a supporto del progetto di turismo religioso per le Giudicarie Centrali.

I due siti web nei prossimi giorni saranno abbinati al dominio web che Terme di Caderzone e Consorzio Turistico individueranno.

Al momento sono raggiungibili agli indirizzi web:

- www.rintocchitralevette4.webnode.it

- www.fontevalrendena.webnode.it

Arrivare a realizzare ben dieci progetti entro i primi mesi del 2013 è per noi importante sia perché ci permette di stabilire una pluralità di relazioni con il territorio, sia perché ci consente di coinvolgere attivamente tutti gli studenti della classe terza e non solo quelli più bravi o più disinvolti nell'utilizzo delle nuove tecnologie. Ci preme sottolinearlo: tutti i nostri studenti arrivano ad acquisire queste competenze e riteniamo che questo aspetto sia molto importante anche e soprattutto in un'ottica di inserimento nel mercato del lavoro.

Il tutto in attesa che il percorso formativo, che già include anche il quarto anno, possa a breve completarsi con l'attivazione del quinto anno con la possibilità di conseguire la maturità professionale.