Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed08212019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Anche Ugo Rossi, Carlo Daldoss e Mario Tonina a Bolbeno per rinnovo della convenzione sovra comunale per la gestione del Centro sci di Bolbeno/Borgo Lares

Il sindaco di Borgo Lares Marchetti Ugo Rossi e lex sindaco di Bolbeno Diego Chiodega - Bolbeno 29 leglio 2016 

Riuscitissima serata venerdì 29 luglio in quel di Borgo Lares. La convocazione di tutti i Sindaci e amministratori interessati al rinnovo della convenzione sovra comunale per la gestione del Centro sci di Bolbeno/Borgo Lares, si è svolta nel migliore dei modi con una partecipazione al di là di ogni più rosea aspettativa.
Alla riunione hanno partecipato tra gli altri il Presidente della Provincia di Trento Ugo Rossi, l'Assessore agli Enti Locali Carlo Daldoss, il consigliere provinciale Mario Tonina e il Presidente della Comunità delle Giudicarie Giorgio Butterini che hanno lodato a più riprese l'impegno e la passione dimostrata da coloro che da anni si impegnano per lo sviluppo del Centro Sci.
Grande soddisfazione anche nelle parole del sindaco di Borgo Lares, Giorgio Marchetti, cui è toccato il compito – con la collaborazione dell'ex sindaco di Bolbeno Diego Chiodega e della consigliera comunale Francesca Marchetti - di tracciare un bilancio dei 5 anni appena trascorsi e delineare i possibili scenari futuri.
Davvero lusinghieri i risultati con un dato su tutti: il rimborso ai Comuni che hanno aderito alla convenzione di una quota degli importi pagati, grazie al buon andamento dei conti, al forte contenimento delle spese di gestione soprattutto per il grande apporto del volontariato.
Tra i dati più significativi esposti lo sfondamento di quota 1.000.000 di passaggi in 5 anni, il record dei 567 iscritti ai corsi sci della stagione passata e addirittura la media di 2.000 bambini delle scuole materne con sede nei Comuni convenzionati che hanno goduto gratuitamente del campo primi passi per un primo avvicinamento alla neve.
Anche in futuro saranno riservate ai Comuni che vorranno aderire alla convenzione tariffe di assoluto vantaggio, prima fra tutte la tessera stagionale, che ha molto facilitato soprattutto la partecipazione ai corsi di sci, la tessera valida due giorni e la tessera settimanale per ospiti di strutture alberghiere o appartamenti