Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mon08192019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Fiavè, a Maso Pacomio va in scena lo smarketing. I consigli di Marco Geronimi Stoll: Comunicazione per tutti i piccoli che hanno grandi cose da dire

maso pocomio smarketing

Non solo fast food. Il convegno organizzato dall’Ecomuseo della Judicaria di Comano Terme a Maso Pacomio, nel comune di Fiavè, nelle Giudicarie esteriori, riserva anche consigli davvero utili sulle strategie di comunicazione. Dove errori di metodo sono così frequenti e ripetuti da affossare i progetti che vorrebbero aiutare. I consigli, dati dal bresciano Marco Geronimi Stoll (abita a Gussago in Franciacorta) – un esperto della comunicazione (“pubblicitario disertore”, come ama definirsi), autore di un piccolo manuale dedicato alle associazioni, al mondo del no profit e alle imprese dell’economia responsabile – sono utili tanto alla grande azienda che ha in animo di crescere quanto alla piccola impresa nostrana ancora più esposta ai rischi dell’errata comunicazione. “Saper comunicare non significa saper fare marketing”. Il suo vademecum è condensato in un libricino lillipuziano. Si intitola “Smarketing”. Racconta gli errori più frequenti da evitare per diventare “dilettanti competenti”. “Oggi – dice Geronimi Stoll – per destreggiarci in mezzo al traffico caotico dei nostri giorni abbiamo bisogno delle biciclette, non delle Ferrari”. La piccola economia che vuole emergere e guadagnare fette di mercato adatte alla sua produzione deve essere in grado di muoversi con agilità, in mezzo al traffico. Per questo dobbiamo essere in grado di proporci sul mercato con mezzi e immagini semplici ma efficaci. “Un quadrifoglio in mezzo ad un campo di trifoglio non si nota”. “Meglio un bel fiore giallo che spicca e viene notato da tutti”.

La lezione introduttiva della sessione odierna del convegno di Stumiaga su “Cibo e paesaggio” è entrata in perfetta sintonia con il tema sul ruolo degli ecomusei nello sviluppo locale. E,ancor di più, è stata in sintonia con la semplicità e l’atmosfera di Maso Pacomio, dover per due giorni, l’argomento seguito da delegazioni di numerose regioni d’Italia, è stato lo sviluppo sostenibile, la bontà e la genuinità del cibo che arriva sulle nostre tavole, il progetto delle “filiere” locali, come coltivare sapientemente le terre e mantenere intatto il paesaggio. In questo contesto, i “consigli” di Marco Geronimi Stoll, che ha spiegato quali sono gli errori più comuni nel mondo della comunicazione, come riconoscerli e come evitarli, sono caduti a fagiolo.