Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed11132019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Giorno per giorno con la stampa locale - Domenica 15 gennaio 2012

l’Adige” - Piace (a pag. 16) il riferimento ad un nuovo libro inglese sulla questione dell’uso dell’acqua come bene comune che deve restare sotto “il contro delle comunità”; quindi una critica alle privatizzazioni che hanno indubbi riflessi anche in Giudicarie non solo per l’uso idroelettrico. - Dalle Esteriori (pag. 45) la notizia che Paolo Brunelli è stato nominato vice di Iva Berasi nell’Apt, e il ritorno in cronaca del Duina “sorvegliato speciale” con l’aggiunta delle “fognature da completare”; problemi che il Sindaco Livio Caldera, che detiene anche la delega all’ambiente del municipio termale, dice che «prima di prendere posizione vuole attendere di attendere di vedere di persona i dati della “Appa” per capire bene l’entità del problema e come agire», mentre Mario Carli, presidente dell’Unione Allevatori delle Esteriori osserva che «fino a quando non entrerà completamente in funzione il depuratore, è sbagliato individuare le stalle con responsabili».

Read more...

Giorno per giorno con la stampa locale - Sabato 14 gennaio 2012

l’Adige” - In prima pagina l’annuncio che per i “vaccini” è stato dato il via libera, ma che le famiglie dovranno informare l’Azienda sanitaria della loro decisione. - Nel settore del commercio viene comunicato che “vale la legge provinciale” per cui per sei mesi il decreto Monti on si applica”, mentre viene fatto conoscere per i “negozi” vi sono state più chiusure che aperture. - In pagina delle Giudicarie (pag. 45) alcuni flash di particolare interesse, come l’azione del Sindaco ed il vicesindaco di Comano Terme in azione per difendere l’Ufficio Postale e l’interrogazione del consigliere provinciale Bombarda che chiede un’azione incisiva per il torrente Duina”; mentre a Storo “grazie anche ad Alex Marini è nato il Comitato per un disegno di legge di iniziativa popolare in marito alla “democrazia diretta” con la richiesta «di abolire in sostanza il quorum, facilitando la raccolta di firme, introducendo norme sull’equità informativa ed il referendum confermativo». Dalla Val Rendena la notizia che sul Brenta c’è la troupe della trasmissione di Rai Due per il ciak a malga Fevri per la rubrica “A come avventura”. Da Madonna di Campiglio poche righe sul “Wrooom”: gara sul ghiaccio che ha visto in campo, fra gli altri, i vincitori Massa e Valentino Rossi (manifestazione trasmessa anche sulla tv nazionale).

Read more...

Giorno per giorno con la stampa locale, Venerdì 13 gennaio 2012

l’Adige” -Purtroppo già in prima pagina si comincia con le brutte notizie: “Chiuso l’ufficio postale di Vigo Lomaso” con l’aggiunta (a pag. 19) “che sono previsti tagli in tutte le valli del Trentino”; ma giustamente il presidente dei Comuni Trentini sbotta: «Si tratta di una cosa che non possiamo assolutamente accettare; dobbiamo prendere in mano la situazione perché le poste sono un servizio fondamentale per i nostri paesi e non è possibile che alcuni ne rimangano sguarniti.

Read more...

Giorno per giorno con la stampa locale - 12 gennaio 2011

l’Adige” -Nelle prime pagine (pag. 9) viene segnalato l’allarme subappalti non pagati con la segnalazione “appaltatori in crisi da Cavalese a Tione”; quindi anche le Giudicarie on sono esenti da situazioni socio-economiche difficili da affrontare e da risolvere; nel testo si fa riferimento alla Caserma dei Carabinieri di Tione. - In merito alla Comunità di Valle (pag. 18) i Ladini ed i Tedescofoni difendono la Comunità, ed in merito al referendum annunciano “No al voto”.

Read more...

Giorno per giorno con la stampa locale - 11 gennaio 2011

l’Adige” -In prima pagina (con seguito a 46) ancora in evidenza la Comunità di Valle, col titolo “Abolire la Comunità sarebbe un suicidio”: una lettera aperta di Fabio Chiocchetti, dalla Calle di Fassa, il quale, riferendosi alla particolarità della propria area territoriale commenta: «Sarebbe davvero un suicidio abolire il Comun General che rimane la sola speranza per i Ladini di Fassa, la sola risposta ai bisogni della nostra gente, la sola prospettiva per il futuro dei nostri figli».

Read more...