Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu11212019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Giorno per giorno con la stampa locale - Martedì 7 febbraio 2012

Trentino”. - Sempre in prima (con seguito a pag. 40) il “verso il referendum” sulla “Comunità di Valle: un grande progetto” in un intervento di Marco Depaoli, vicepresidente del Consiglio regionale, che conclude dicendo che gli argomenti trattati «andrebbero integrati con un’analisi del ruolo che l’autogoverno delle nostre vallate ha avuto nella storia sin dal Medioevo; ciò varrebbe da solo quale appoggio al grande progetto delle Comunità; perciò dobbiamo impegnarci a difenderlo continuando a lavorare per disegnare il Trentino del futuro». - I nostri soldi (pag. 10): “Evasori trentini in aumento: + 13 per cento”. - Turismo (pag. 16): “Hotel: l’occupazione cresce: più 2 per cento. Ottimi i dati del 2010. E aumentano anche gi hotel a 3 e 4 stelle”. - Nella pagina delle Giudicarie (pag. 35) Ettore Zini, da Tione, torna sull’argomento del giorno: “Rifiuti: nuova tariffa per tutti i Comuni delle Giudicarie. Stabilita la quota fissa in base alle persone e la variabile calcolata con le calotte. La Comunità delle Giudicarie è la prima ad avviare il nuovo regime: oggi il regolamento arriva in aula”. In cronaca: ancora di Tione: “Piazzola «vietata» per alberi. Enac in attesa del taglio delle piante per il permesso”; “Tione. Disagio mentale, Ufe (Utenti Familiari Esperti) aiutano i malati. Affollata serata con il primario Renzo De Stefani e con le testimonianze dirette”; “Tione: Biblioteca, non solo spazio per libri. Le opposizioni contro il progetto ridimensionato delle Giunta: «serve una visione più ampia per una struttura sovracomunale»”. - Altre: da Bolbeno: “Pista: nuovo ricorso”; dal Parco Adamello Brenta: “Le nomine”; da Fiavé: “Sgarbi attratto dalle palafitte: il critico visita il sito patrimonio Unesco e il futuro Museo”; da Madonna di Campiglio: “Gite sulle ciàspole con le Guide Alpine”.

 

l’Adige”. - Ancora la “Comunità di Valle” in prima pagina (con seguito a pag. 53); l’intervento è di Devis Tamanini, sindaco di Vattaro:”Verso il referendum. Comunità da cambiare, non da demolire»: nel testo: «Va preso atto della debolezza istituzionale e politica di questi Enti e quindi mi trovo assolutamente in accordo con quanto scritto da Stefano Dellai; ritengo anche che i tempi di una “riforma dell’Ente Comunità di Valle” siano stringenti al fine di evitare un potenziale caos istituzionale e uno spreco di risorse e di energie: energie di tanti bravi amministratori di Comunità che si stanno impegnando e dedicando con passione, sapendo però che lavorano per un Ente con un futuro indeterminato e con i piedi d’argilla». - Dalle Giudicarie (pag. 45): dalla Val di Daone a fima F. T. “Lago di Campo, sì alla pesca dopo quattro anni di semine. Dal 2008 al 2011 sono stati immessi più di 43 mila salmerini trasportati dall’impianto ittiogenico di Molveno. Ridotta la «bottatrice», pesce predatore immesso in passato, grazie al progetto di Provincia e Associazione pescatori. - Da Stenico, Angelo Zambotti: “Il marciapiedi fino al Rio Bianco. Appalto all’impresa Tollot, 270 giorni di lavori e chiusura della strada. Collegherà il paese al giardino botanico e alle cascate: lungo 360 metri, costerà 675.436 euro in tutto”. - Le altre notizie: da Madonna di Campiglio “Centro Congressi: non idonea l’unica concorrente. Alla società «Ide(a)ndo» di Potenza assegnati solo venti punti”; dalle Terme di Comano: “Acqua termale: una ricerca sulla riepitalizzazione”; da Tione: “Proroga per Saone” e “«Emotivi anonimi»”; da Castel Condino: “Le vittime delle foibe”; da Fiavé: “Accolto dagli amministratori: Sgarbi al sito palafitticolo ha visitato anche il paese”. - In Lettere&Commenti (pag. 52) Aldo Collizzolli scrive su «Comuni e fondi Fut: assalto alla diligenza».

 

Corriere del Trentino”. - Da Rovereto (pag. 4). Ieri il dibattito all’Urban Center: “Internet e giovani; ancora troppi rischi”. - L’intervento (pag. 9) di Alessandro Pietracci, segretario provinciale del Psi trentino: “Comunità, l’utopia di Olivetti” in cui esplicita: «Nel contesto di quel vasto rinnovamento dell’autonomia speciale (...) proprio le Comunità di Valle (...) possono rappresentare un tassello utile per un nuovo assetto del Trentino» [articolo tutto da meditare e su cui riflettere ala luce della storia de Trentino e delle sue “vallate periferiche”; mam]. - Cultura (pag. 13). “Maestra storia”. La rassegna: “Parte la serie di incontri sul rapporto fra sapere e giornali. “L’Istituto e la terza pagina”: «Come si sceglie chi e cosa va sulle pagine dei quotidiani? Questo è uno degli interrogativi a cui rispondere (...). Studiare il passato non può essere uno show!» [pagina importantissima tutta da prendere in seria considerazione, specie da docenti, amministratori e politici. mam].