Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sat08242019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Trentino, Venerdì 13 gennaio 2012

Trentino”. - Per il mondo del turismo, a pag. 10, un’analisi sul fatto che “i turisti arrivano ma spendono poco”; un settore notevolmente importante in Giudicarie ma di cui abbondano le “cronache giornalistiche” (e le solite “lamentele”) ma che risulta pochissimo studiato ed analizzato nelle sue potenzialità sociali ed economiche. - Per le Giudicarie (pag. 35) una bella notizia da Bocenago: “Lo scuolabus si allarga”, ossia potrà essere utilizzato anche dai residenti: anziani e per chi non ha l’auto. Una notizia che si inserisce in un più ampio discorso sui “trasporti pubblici in Giudicarie” di cui si discute da parecchi decenni (addirittura un secolo: vedi il succedersi storico delle iniziative dal 1900 ad oggi: ferrovia, Comitato Giudicariese, Comprensorio ecc.) e che ancora non è stato definitivamente affrontato e risolto in maniera adeguata e soddisfacente per l’intera popolazione dei 38 mila Giudicariesi. Fra le altre notizie: l’impegno dei volontari tionesi nell’associazione “Africa Rafiki” a favore di padre Franco Cellana missionario a Nairobi; il “premio-Presepio” a Manuel e Luciana Caliari (madre e figlio) di Cavrasto; la mostra dei “Mobili delle Ande” all’Hotel Posta di Ponte Arche legata alla solidarietà dell’Operazione Mato Grosso in favore delle popolazioni indigenti dell’America Latina. - Nelle lettere al Direttore (pag.

41) ad un lettore che scrive “Le Comunità di Valle sono solo un carrozzone” il direttore Faustini replica: «Non va dimenticato che si tratta di una questione di assetti istituzionale, di nuovi rapporti fra centro e periferia, dove il primo dovrebbe finalmente essere stato messo tutto sullo stesso piano delle seconde; è un dibattito su tutto questo, che è mancato davvero».