Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Tue08202019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Domenica 10 agosto 2014 - Giorno per giorno con la stampa locale

l'Adige.
In prima pagina. In pericolo. "Seròdoli": a rischio l'ultimo baluardo della montagna pura. In cima alla Val Rendena la gente di montagna... (Foto in prima con servizi alle pagg. 12 e 13).
Idem. Rossi difende la riforma. «Comunità di Valle più forti e meno Comuni. Sindaci: niente più alibi». Segue a pag. 14).
Idem. Val Daone: cade per 200 metri, Ferito durante il censimento della coturnice; gravissimo. (Servizio a pag. 24)..
Sténico, 21. Bosco Arte Sténico: "Una notte di luna piena". (In "Oggi Estate", pag. 6).
Arco, 12-24. Loc. Mandrea: "Mand'stock festival". (In "Oggi estate", pag. 6).
Mezzolago di Ledro, 16,30. Centro storico: "Rievocazione storica". (In "Oggi Estate", pag. 6).
Arco, 21. Chiesa di Bolognano: "Concerto per organo". (In "Oggi Estate", pag. 6).
La "diversa" memoria! Niente monumenti per i Kaiserjäger. / Dicembre 1923: circolare della Questura: «Vietato ricordare quei Trentini in pubblica piazza. Devono essere, semmai, eretti nei Cimiteri, in angoli discosti. E per la scritta si consigliano versi dell'italianissimo Leopardi. Il soldati Caduti per l'Italia, invece, saranno onorati con distinta e separata opera che ne esalti la memoria». (Andrea Casna, in "Cultura & Società", pag. 8 con foto).
Seròdoli. Una cartolina dalla Presanella a rischio. "Le porte del Paradiso. L'ultimo baluardo della montagna illibata". / La montagna è sacra e va difesa. / In 200 con la SAT per dire no. / Il lungo braccio di ferro tra economisti e tutela ambientale. (Ampi servizi di Nicola Guerrieri e Gianluca Leone nelle pagg. 12 e 13 con fotoservizi).
Politica. "Comunità di Valli più forte e meno Comuni. Rossi: «Per i Sindaci cadranno gli alibi». / Domani la riforma sotto la lente della maggioranza: «Ok a idee migliorative» (Angelo Conte, pag. 14 con foto).
Sanità. «Ospedali di Valle: così si cambierà». Rossi: «Compiti diversi tra centro e periferie. Punti nascita: niente ideologie". (Angelo Conte, pag. 14 con foto dell'Ospedale di Tione).
UPT. Ospedali periferici con le Comunità di Valle. Appoggio ai presidenti; e il gruppo apre alle minoranze. (Non firmato, pag. 15).
SIAE. Si abbassano i costi per i concerti nei locali: la Siae le tariffe. (Giuseppe Fin, pag. 17).
Agricoltura. "Ticchiolatura": la lotta funziona. (Pag. 17).
Memoria. Ricordati i soldati morti per l'Austria. Cent'anni fa più di 60 mila Trentini partirono per il fronte. / Dino Cerato: «Gli allora Tirolesi di lingua italiana combatterono contro il Regno d'Italia. / Le lettere strazianti di ha dovuto gridare: «Viva la guerra!». / E chi non è più tornato. Caduti in 12 mila. / (Fabia Sartori, pag. 23 con foto).
Val Daone. Scivola per 200 metri: è gravissimo. Cacciatore ricoverato in rianimazione; ferito durante il censimento della coturnice. Ricoverato al Santa Chiara Marco Minelli, 47enne bresciano.
/ Soccorso difficile ieri mattina in Val Daone, con pioggia e nebbia a 2.300 metri di altitudine. / L'uomo è ruzzolato in mezzo ai sassi e alle roccette. Ha dato l'allarme al 118 l'amico con il quale stava scendendo a valle da una via alternativa. (Non firmato, a pag. 24 con foto).
Iva del Garda. Notte magica – "botta di vita" – per il centro. / La festa: botteghe aperte e gente in strada. (Non firmato, pag. 31 con foto).
Nel Banale. "Ferragosto a Tavódo". Appuntamento giovedì 14 e venerdì 15 agosto a Tavódo nel Comune di Dorsino. (Inserzione a cura di Media Alpi Pubblicità, pag. 40 illustrata).
Lardaro. "Forti Larìno e Còrno" tra ricordi di guerra. Ultima giornata del Festival "Altrotempo - parole di piombo". (Non firmato, pag. 41 delle Giudicarie con foto).
Spiazzo. Una centralina idroelettrica in località "Gìo". Via libera dalla Giunta provinciale per l'opera in Val di Borzago. (Non firmato, pag. 41 con foto).
Bleggio. Louis Brunelli: vulcanico "Tirolés" di New York. Bleggiano, pubblica la rivista "Filò" per 5.200 Trentini. (Giuliano Beltrami, pag. 41 con foto).
Val Algóne. I migranti della speranza. Una ventina di minori accolti al Vallón. (Denise Rocca. Pag. 41 con foto).
Val Genova. I 20 anni del centro "Julius Payer". Oggi appuntamento al rifugio Mandróne. (Non firmato, pag. 41).
Villa Rendena. Concerto a Mala Rosa. (Non firmato, pag. 41).
Darzo. Gara di bocce. (Non firmato, pag. 41).
Tione. Concerto in piazza. (Non firmato, pag. 41).
Passo Durone. Festa Alpina. (Non firmato. (Non firmato, pag. 41).
Sténico. Musica "al Bosco". (Non firmato, pag. 41).
«Comunità di Valle: non è un terno al lotto». (Da ?..., Riccardo Lucatti, in "Lettere&Commenti", pag. 54).

Trentino
In prima pagina. In Val Daone. Precipita nel canalone: è gravissimo. (Servizio a pag. 20).
Il nuovo servizio civile: un esercito di centomila Volontari. (Annalisa D'Aprile, pag. 4).
« Altri tempi. Una volta la stalla era fondamentale». (Lettera firmata in "Lettere&Commenti", pag. 8).
Arco. Oggi la rassegna chiude con Gaudi "Mand'stock Festival". (k. c., in "Costume&Società", pag. 8).
Arco. Lauter Wonne. / Mand'stock Festival. (In "Costume&Società", pag. 12).
Campo Lomaso. Castello sotto le stelle. (IN "Costume&Società", pag. 8).
Ledro. Concerto per "Palafittando & C.". (In "Costume&Società", pag. 9).
Pinzolo. "Quello che le donne...". (In "Costume&Società", pag. 9).
Sténico. Musicaria. (In "Costume&Società", pag. 9).
Musica nei negozi: la Siae riduce il salasso. (Pag. 17).
Daone. Precipita in un canalone: escursionista gravissimo. Marco Minelli, 46 anni di Brescia, si era unito ai cacciatori di Daone che stavano facendo il censimento delle coturnici. Salvato dall'elicottero. (Aldo Pasquazzo, pag. 20 con foto).
Passo Durone. Continuano le ricerche del pensionato Rino Brunello. (Non firmato, pag. 20 con foto).
Giudicarie Esteriori. "Convegno sull'Agricoltura di Montagna". Cinque giornate ricche di eventi in attesa del "Palio di Sette Comuni" domenica 17. / Cuore della manifestazione il piazzale COPAG a Dasindo. / Venerdì 15 passeggiata fra natura, storia e sapori tipici. (Inserzione a cura della A, Manzoni & C., pag. 38 illustrata).
A Roncone l'appuntamento con "Tasta e Gusta"; ma c'è anche la "Festa de la Madòna d'Agóst". / Due giorni all'insegna del meglio della cucina locale. / Nelle Giudicarie una settimana di Ferragosto con tantissime manifestazioni. ((Inserzione a cura della A, Manzoni & C., pag. 39 illustrata).
San Lorenzo n Banale. Il "Talent Show" fa tappa a San Lorenzo. (c. l., pag. 40 delle Giudicarie).
Tione. Concerto in piazza Cesare Battisti. (f. s., pag. 40).
Seròdoli. Sfida Ballarrdini-Ambientalisti a Seròdoli. La presidente della Comunità di Valle, sotto la pioggia e senza il sostengono dei Sindaci, difende le proprie ragioni sul futuro dell'area. (Ettore Zii, pag. 40 con foto).
Rango. Cena medioevale sotto le stelle. (r. r., pag. 40)
Sténico. Musicaria va in scena a "Bosco Arte". (r. r., pag. 40).
Val d'Algóne. Giovani profughi in val d'Algóne. Due gruppi di ragazzi son stati ospitati dall'associazione "Mani Unite" di Tione. (Fabio Simoni, pag. 40 con foto).
Tione. Una "Onlus" che sostiene scuole che soffrono. (f. s., pag. 40).

Corriere del Trentino
In prima pagina il fondo di Luca Malossini. Camera di Commercio: «Le vecchie gelosie non spingono il Pil».
Idem. Centrosinistra. Comunità di Valle: i governatore tira dritto. (Segue a pag. 2).
Daone. Precipita per 200 metri; si salva un cacciatore. L'uomo è scivolato in un canalone. Soccorsi difficili. (Segue a pag. 6).
Idem. Seròdoli: 150 "no". Protesta della SAT: «I monti sono sacri». (In prima con foto, servizio a pag. 7).
Assetto istituzionale. Rossi: «Comunità di Valle: proposte concrete». Il governatore ai suoi assessori: «Pronto al confronto, ma bisogna chiudere». / Il presidente mette in guardia Olivi e Gilmozzi: «Andare oltre le dichiarazioni di principio. Serve funzionalità». (Andrea Rossi Tonon, pag. 2 con foto).
Riforma. Braccio di ferro in maggioranza. / Domani il vertice. Il noto resta il trasferimento delle funzioni provinciali. / Bozza Daldoss: «Se l'attuale testo rimanesse inalterato, si tornerebbe ad avere dei Comprensori con più responsabilità finanziaria». (Tristano Scarpetta).
Val Daone, montagna. Precipita per duecento metri: cacciatore vivo per miracolo. / Il quarantenne era a Daone con un amico. Il volo dopo essere scivolato visino a Malga Ervina in Val Daone. Il compagno ha dato l'allarme. Pioggia e nebbia: soccorsi difficili. (Marta Romagnoli, pag. 6 con foto).
Storo. Disperso nel bosco. Si cerca ancora. (Non firmato, da Trento, pag. 6).
Madonna di Campiglio. Ambiente, Seròdoli: 150 "no" alla ski area: «Tutelare ciò che è integro». / Presidio in quota: «I monti sono sacri». (S. V., pag. 7 con foto).

Vita Trentina (n. 32, 10 agosto 2014).
In prima pagina: "Alberi custodi". Dal leccio delle Sarche all'abete di Lavarone. / Le piante conservano e raccontano le storie e l'attualità delle nostre comunità. (Servizi alle pagg. 3-33 / Numero speciale, illustrato, riservato all'albero sul territorio, nella Bibbia, nell'arte e nella storia trentina).
Idem. Redazionale di Marco Zeni: «Intoccabili ed eloquenti». (Segue a pag. 2).
"Le radici di Dio". (Gregorio Vivaldelli, pag. 3).
Gli alberi monumentali del territorio trentino, fra cui: il leccio delle Sarche, i tassodii di Castel Toblino, il faggio di Bolbeno, il larice di Bédole, il faggio in Val Concei, il faggio di Vedesè a Tenno. (Diego Andreatta, pag. 4-5).
La porta di Fiemme e Fassa. (Gilberto Bonani, pag. 6).
I guardiani di Villa Welsperg in Val Canali. (Gianna Zortea, pag. 7).
La sentinella del castagno a Telve Valsugana. (Diego Andreatta, pag. 8).
Il gigante del baron Beppe: il faggio a candelabro della Val di Sella. (Massimo Delledonne, pag. 9).
Nel cuore pulsante di Pergine Valsugana il platano secolare. (Bruno Filippi, pag. 10).
La vecchia sequoia delle Terme di Lévico. (Massimo Delledonne, pag. 11).
A Grauno, in Val di Cembra, il primo esempio di pino "bruciato". (Non firmato, pag. 12).
La "nogara" di nonno Nando a Lavis. (Giovanni Rossi, pag. 13).
L'ippocastano di Cecco Beppe a Cloz. (Carlo Antonio Franch, pag. 14).
Mezzana: addio agli alberi. (Lara Zavatteri, pag. 15).
La "bóra" regina di Boazzo in Val di Daone. / Il "fungo" di Daone. (Maddalena Pellizzari, pag. 16).
Il "cedro" di Arnaldo Mussolini a Bezzecca. (Paola Malcotti, pag. 18).
Il "cachi" che parla olandese a Pomarolo. (Francesco Candioli, pag. 19).
Dal "cedro" nasce un'opera d'arte: la "Sacra Famiglia" a Rovereto. (Sonia Severini, pag. 20).
Rovereto viene dal latino "roboretum": il vecchio "rovere". (Sonia Severini, pag. 21).
A Lavarone il re d'Europa: il "Pèz del Prìnzep". (Luca Zotti, pag. 22).
A Spormaggiore: «Amiamo gli orsi come figli». (Rosario Fichera, pag. 23).
A Sopramonte... "stanno lì, come giganti.... (Marco Zeni, pag. 24).
Da quattro secoli ai piedi del "Garzolét" a Sarche di Calavino. (Patrick Zeni, pag. 25).
Venti metri di altezza e 250 anni di vita in Valle di Cavédine. (Patrick Zeni, pag. 26).
La sfida del "larice" che resiste sulla roccia n Val Genova. (Marco Zeni, pag. 27).
Quei "tweet" d'amore sui faggi nei pressi del Lago di Cei. (Marco Zeni, pag. 28).
Stretti stretti, vicini vicini: il comportamento di greggi, mandrie e branchi di cavalli ha un significato. (Marco Zeni, pag. 29).
Alberi nell'arte trentina. (Pietro Marsilli, pagg. 30-31).
La crisi internazionale nella striscia di Gaza. (Augusto Goio, pag. 32).
Ad agosto la "Italian Products Expo" promossa dalla trentina "Prometeo. / Myanmar, porte aperte. (Augusto Goio, pag. 33).
Le riflessioni dei Diaconi permanenti in ritiro spirituale. (Paolo Zandonati, pag. 34).
Visite guidate a Vigo Lomaso e a Dasindo: "Una Pieve e un Santuario, tesori da scoprire". (Non firmato, pag. 35).
Nei Cimiteri trentini le tragedie belliche. (Marco Zeni, pag. 36).
Il sessantesimo della morte di Degasperi. (Non firmato, pag. 37).