Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Tue08202019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Martedì 21 aprile 2015 - Rassegna stampa giorno per giorno. Giudicarie e Trentino

Preambolo
• Trentino – Qualche riferimento sulle elezioni comunali ed avvenimenti in cronaca.
• l'Adige – Semplici cronache di aggiornamento, salva la serata culturale nel Municipio di Tione e la presentazione "elettorale" di Tione e Massimeno con proposta davvero notevole.
• Corriere del Trentino – Addirittura con "partenza" in prima pagina e seguito a tutta testata sulla un servizio speciale sulle elezioni comunali di Tione. / Non mancano altri spunti di interesse pubblico.
• Studi Trentini / Storia – Sempre ricca di preziose ricerche la rivista della "Società di Studi Trentini di Scienze Storiche". Una fonte preziosa anche per le nuove generazioni che si allontanano sempre di più dalla conoscenza delle loro radici.
• Altra stampa – Titoli da altre testate per la singolarità degli argomenti trattati, con Autore e Testata. / Semplici indicazioni di tematiche e commenti fuori dalla cronaca quotidiana, ma sempre di attualità, almeno culturalmente.

Trentino
• Valle del Chiese. Ripulito dagli arbusti l'alveo del Chiese. (Aldo Pasquazzo, pag. 49 delle Giudicarie con foto).
• Tione/Comunità di Valle. Contributi agli over 65 per le ristrutturazioni. Finanziamenti della Comunità di Valle fino al 90 percento su interventi edilizi per massimo 30 mila euro di spesa a favore di chi è tagliato fuori dagli sgravi fiscali nazionale. (Ettore Zini, pag. 49 delle Giudicarie con foto).
• Tione. "Amore e coraggio nei tempi bui". (f. s., pag. 49 delle Giudicarie).
• Fiavé nelle Giudicarie. "Impegno e rispetto le nostre bandiere". (r. r., pag. 49 delle Giudicarie).
• Bleggio Superiore. Alberto Iori e Massimo Caldera: scontro alla pari. (Graziano Riccadonna, pag. 49 delle Giudicarie con foto).
• Riva del Garda. Al Lido Palace "Fish & Chef". Giovedì coking con i maestri della cucina europea. (m. cass., pag. 39).
• Arco. Movimento medicine. (In "Costume&Società&, pag. 12).
• Val di Ledro. Bilancio positivo di "Reled". / Sessantamila visitatori per la rete dei Musei della Val di Ledro. (Della Lorenzi, in "Costume&Società&, pag. 10 con foto).
• Acquisto casa: crescono i finanziamenti. (Da Trento, non firmato, in "Economia", pag. 6).
• C'è il boom delle assunzioni. Da inizio 2015 in Trentino sono 1518 in più grazie agli incentivi. (In prima con servizio di a pag. 17).
• Sport. Ciclismo. "Giro del Trentino Melinda". (Pagg. 52-53).

l'Adige
• Tione. "Il coraggio e la fede durante il nazismo". / Stasera la presentazione del volume su "Franz e Franziska Jägerstätter". (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie con foto).
• Tione, 20,30. Municipio: "Franz e Franziska". (In "Oggi", pag. 8).
• Lardaro. La Provincia non rimborsa i lavori del Comune. Arrivata la comunicazione che per il momento non ci sono i soldi. (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie con foto).
• Tione. "Cinque anni d grande concretezza". / Mattia Gottardi ci riprova con due liste e appoggi di peso: sul piatto le tante opere realizzate. / La prima fu un trionfo. (Denise Rocca, pag. 38 delle Giudicarie con foto).
• Ponte Arche. Il biodentrificio. (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie).
• Giudicarie. Galleria di "Ponte Pià". (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie).
• Pinzolo. Consiglio comunale. (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie).
• Massimeno. Enrico Beltrami si ricandida a Sindaco: «Un Comune unico da Strembo a Campiglio". / Nel piccolo Comune una lista unica il prossimo 10 maggio. (Jessica Pellegrino, pag. 38 delle Giudicarie con foto).
• Fiavé. La supertrota di Serafino Festi: 9 chili e 95 centimetri. (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie con foto).
• Storo/Condino. Il "Coro Valchiese" in Croazia: un canto per gli Italiani. Applaudito concerto a Torre. (Non firmato, pag. 38 delle Giudicarie con foto).
• Montagna. Sat: idee post assemblea. L'appello di Franco Giacomoni, ex presidente: "Ora Bassetti recuperi tutte le disponibilità". / Manutenzione sentieri alpinistici: intesa tra Sat e Servizi Forestali. (Do. S., pag. 19 con foto).
• Expo. Olivero "benedice" l'agricoltura trentina. (Pag.16 con foto).
• Un boom dell'occupazione fissa. Nei primi due mesi i contratti a tempo indeterminato cresciuti del 36 per cento. (Pag. 13).

Corriere del Trentino
• Tione. Reportage. Il Sindaco ha due avversari. Temi economici, confronto acceso. / Elezioni. Il viaggio. Turismo e innovazione: le sfide per Tione. / Malacarne (Civica Saone) e l'esponente dem Rognoni si presentano come l'alternativa a Gottardi. / Il Sindaco uscente difende il suo operato e ricorda le opere programmate. / Appello bipartisan al voto. (In prima con servizio di Andrea Rossi Tonon che segue a pag. 2 con foto).
• Olivero: "Legare l'agricoltura al territorio". (Pa. 3).
• "Donne in politica: occorre più coraggio". / L'esortazione del gruppo femminile delle Acli. (M. Z., pag. 2).
• Contratti a tempo indeterminato: +35,9 per cento. / Aumenta anche il saldo assunti-licenziati. (A. Papayannidis, pag.5).
• In prima il fondo di Marika Giovannini: «Montagna. Innovazione SAT: scelta premiata».
• Ecco le cause dei parassiti: come difendere le piante. (Marha Canestrini, in "L'angolo dei giardini", pag. 15 con foto).

Studi Trentini / Storia. (A. 94 / 2015, n. 1).
• Lingue, identità e insegnamento della storia. (EMANUELE CURZEL, pagg. 3-7).
• L'età medievale, l'età moderna: seconda conversazione sulla "Storia del Trentino" ITC. (MARCO BELLABARBA, GIAN MARIA VARANINI, pagg. 9-14).
• Le Storie del Trentino a scuola. (MARCO BETTOTTI, CECILIA NUBOLA, pagg. 15-18).
• Gli scritti di Iginio Rogger sul caso "Simonino". (a cura di EMANUELE CURZEL con introduzione di DIEGO QUAGLIONI, pagg. 19-42).
• L'eredità storiografica di Umberto Corsini. / Atti del Seminario, Trento 16 dicembre 2013. (Testi da pag. 43 a pag. 102).
• Corsini / Introduzione al seminario. (MIRKO SARTORI, pagg. 45-47).
• Corsini / Il mestiere dello storico secondo Corsini: tra considerazioni teoretiche e prassi della ricerca, novità storiografiche ed esigenze divulgative. (MAURO NEQUIRITO, pagg. 49-69).
• Corsini / Umberto Corsini e gli studi sull'Alto Adige. (ANDREA DI MICHELE, pagg. 71-78).
• Corsini / Corsini e gli altri. Appunti sparsi su un'eredità storiografica. (FABRIZIO RASERA, pagg. 79-89).
• Corsini / Corsini e le minoranze. (DAVIDE ZAFFI, pagg. 91-99).
• Corsini / Umberto Corsini nella storia e nella storiografia trentina. Una testimonianza. (VINCENZO CALÌ, pagg. 101-102).
• La vertenza per il nome Oblino tra Arco e Drena in un documento inedito del 1190. (EMANUELE CURZEL, ITALO FRANCESCHINI, MARIO STENICO con una nota linguistica di SERENELLA BAGGIO, pagg. 105-158).
• "Per questa via s'ascende a magior seggio". Pietro Andrea Mattioli e le scienze mediche e naturali alla corte di Bernardo Cles. (LUCA CIANCIO, pagg. 159-184).
• Le tipografie di Trento fra il 1848 e il 1914. (GABRIELE ZANCANELLA, pagg. 185-214).
• La Commissione dei 19. Un passo decisivo verso l'autonomia della convivenza. (GIORGIO POSTAL, pagg. 215-243).
• Il principato di Trento come crocevia d'Europa. (ANDREA ZANOTTI, pagg. 247-256).
• Bernardo Cles vescovo di Trento: appunti sull'impegno pastorale. (EMANUELE CURZEL, pagg. 257-268).
• Il mercato informale del credi in area trentina e roveretana nella seconda metà del Settecento. (MARCELLA LORENZINI, pagg. 271-279).
• Aurelio Nicolodi (1894-1950). Una luce nel buio dei giorni. (ALBERTO FOLGHERAITER, pagg. 281-284).
• Recensioni. (Pagg. 287-310).
• In memoria: Frumenzio Ghetta ofm [1920-2014]. (ITALO FRANCESCHINI). / Klaus Brendstätter [1961-2014]. (EMANUELE CURZEL). / Gino Tomasi [1927-2014]. (FRANCO PEDROTTI).

Altra stampa (senza date ma di attualità).
• Cimitero Mediterraneo. / Dove cessa l'umanità. (G. Fasano e C. Magris, Corriere).
• Così quei morti di nessuno pesano sulle nostre coscienze. / Dobbiamo avere pietà di noi. (R. Saviano e I. Diamanti, Repubblica).
• Oltre 1 miliardo di persone in estrema povertà. (E. Polidori, Corriere).
• Maschile-femminile. / Un dibattito accanito. Sempre più forti, anche grazie all'appoggio di molti mezzi di comunicazione, sembrano coloro che negano ogni differenza fra il "genere" maschile e il "genere" femminile. Ma restano molti ragionevoli dubbi, poiché pare che le prove della "naturale" differenza tra i due generi esistano e provochino spesso, a livello educativo, non pochi fraintendimenti. (Pino Pellegrino, Bollettino Salesiano).