Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu05232019

Last update09:38:01 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Lunedì 20 luglio 2015 - Rassegna stampa giorno per giorno. Giudicarie e Trentino

Preambolo
• l'Adige – Sempre pericoloso l'andare a Trento: un'arteria che ci ha sempre messo in difficoltà sia prima che dopo le gallerie sia al di qua che al di là del Limarò. Se poi ci si mettono anche gli/le autisti/e "contromano" (come già avvenuto in passato) allora i pericoli aumentano. / Ovviamente riprovevole la cronaca da Condino, mentre positiva la commemorazione dei 150 della Tosa con "persone disabili"¸ stiamo migliorando la società!
• Trentino – Oltre al ripetersi delle stesse cronache dell'altra testata provinciale, da segnalare la progressione del Centro Studi Judicaria in merito alla conoscenza del territorio giudicariese all'interno delle istituzioni scolastiche, con il supporto anche dell'archeologia dell'ambito palafitticolo di Fiavé.
• Altra stampa – Da altra stampa (quotidiani, periodici, riviste con Autore e Testata) articoli scelti per la singolarità degli argomenti, in ambito nazionale e internazionale. Particolarmente curate le sezioni "cultura" e "Curiosità".

l'Adige
• Cadine/Bus de Vela. La tragedia. Auto contromano: 2 morti. / Una coppia della Val di Cembra unita e dolce. / Strada bloccata per quattro ore. / La donna che guidava contromano arrestata per omicidio colposo. (In prima pagina con servizio di Leonardo Pontalti alle pagine12 e 13 e 14 con foto).
• Condino. Violentata in casa dall'operaio. / Cinquantenne ai domiciliari: era in casa della vittima per dei servizi.(Non firmato, pag. 16).
• Gruppo di Brenta. A 150 anni dalla "prima" la Cima Tosa è per tutti. / In occasione del 150° anno dalla prima scalata ieri è stata conquistata anche da due ragazzi disabili. / L'ascesa 1865: Giuseppe Loss con sei compagni. (In prima pagina con servizio di Alberta Voltolini, in "Valli", a pag. 21 con ampio servizio fotografico).
• Fiavé. Incarico per il "Centro visitatori". / L'intervento presso l'area archeologica. (Non firmato, in "Valli", pag. 22).
• Giudicarie Esteriori. Calcio Eccellenza. La benzina di Donati nel "motore" Ferrari. Il fantasista giudicariese torna al Comano Terme Fiavé. / I giallorossi cambiano poco e puntano ad una stagione tranquilla. (Non firmato, da Ponte Arche, in "Sport", pag. 43).
• Ospedali. Oggi il coordinamento. Tonni (Pd) difende la Borgonovo: "In periferia i servizi sanitari quotidiani". /(In prima pagina con servizio di F. Terreri che segue a pag. 16).
• Molina di Ledro, 14. Museo delle Palafitte: "Tessere in palafitta". (In "Oggi", pag. 6).
• Tenno, 21,30. Monte San Martino: "Musica e archeologia". (In "Oggi", pag. 6).

Trentino
• Bus de Vela. Auto contromano: due morti. Vittime marito e moglie; arrestata la conducente, positiva all'alcoltest. / Per i coniugi Laura e Francesco dichiarato il lutto cittadini a Cembra. / Un paese attonito: "La peggiore disgrazia mai successa". (In prima pagina con servizi di Mara Deimichei e Sandra Mattei alle pagg. 10, 11 e 12 con ampio servizio fotografico).
• Condino. Arrestato cinquantenne. Chiama l'operaio per i lavori e lui la violenta in casa. / Operaio arrestato per violenza sessuale. Un cinquantenne chiamato per alcuni lavori in casa avrebbe approfittato del fatto che la ragazza era sola in casa. (In prima pagina con servizio da Condino non firmato a pag. 13).
• Gruppo di Brenta. L'anniversario. Festeggiati i 150 anni della Cima Tosa. (ma. be., a pag. 13 con foto).
• Giudicarie Interiori. "Il fiume Chiese fino al rifugio Val di Fumo: che spettacolo!". (Foto di Maria Grazia Zardo, in "La foto dei lettori", a pag. 8).
• Val Rendena. Da Ravina. A spasso in Val Rendena: aperte le iscrizioni. (g. m., pag. 16 con foto).
• Gruppo dell'Adamello. Da Mattarello: "Avventura sul ghiaccio"; due gironi con la Sat a Cresta Croce. (g. m., pag. 16 con foto).
• Magasa/Valvestino. Nuovo Sindaco per i "quasi Trentini". (Graziano Riccadonna, in "Valli", pag. 21 con foto).
• Pieve di Bono. Un canto "Azzurro" lungo 65 anni. / Celebrato nel weekend il 65° compleanno del coro della frazione di Strada. (Aldo Pasquazzo, in "Valli", pag. 21) con foto).
• Val Rendena. È Mirko Bonapace il presidente della nuova "Cassa Rurale Val Rendena". (Walter Facchinelli, in "Valli", pag. 22).
• Vigo Lomaso. Una croce per gli Standschützen. Ieri la benedizione a Vigo Lomaso. / L'8 agosto sarà portata su Cima Gavardina. (Graziano Riccadonna, in "Valli", pag. 22 con foto).
• Giudicarie. Con "Judicaria" viaggio alla scoperta della propria terra. / Riscuotono sempre più successo i corsi della sezione "scuola". La coordinatrice Doretta Casagranda: «Riscontri positivi dalle classi». (Mariano Bosetti, in "Il Trentino in classe: storie, volti, luoghi", pag. 23 illustrata).
• Giudicarie Esteriori. L'archeologia rallegra l'estate dei bambini. Decine di laboratori, visite guidate e spettacoli dalle Palafitte di Fiavé al Museo retico di Sanzeno in Val di Non. (Da Trento, non firmato, in "Il Trentino in classe: storie, volti, luoghi", pag. 23 con foto).
• Orso... (In prima pagina e alla pag. 9).

Da altra stampa (senza data ma di attualità).
Mappamondo – Trento. Stava: la valle ritrovata dopo la strage del fango. "Trent'anni dopo il disastro non abbiamo imparato". (D. Andreatta e S. Melchiori, Avvenire). / Mossul: la città senz'anima da un anno. (L. Geronico, Avvenire). / Aleppo ridotta alla sete. (L. Capuzzi, Avvenire). / Nigeria. L'urlo dei genitori: "Liberate le nostre figlie". (M. Fraschini Koffi, Avvenire). / Oro e seta, i tessuti perduti di Palmira. La guerra ha disperso gli ultimi «artisti». (Davide Frattini, Corriere). / Europeismo costruttivo nella nova globalizzazione. Occorre rafforzare il Parlamento Ue come collegamento tra cittadini e istituzioni. Serve piena consapevolezza delle opportunità offerte dall'accordo con gli Usa. (Alessio Mosca, Corriere). / Cambierà l'Iran dopo l'accordo. (Azadeh Moaveni, "The Guardian" Usa, in Internazionale). / Mosca e Pechino si riavvicinano. Dopo un decennio da rivali, Russia e Cina sembrano interessate e unire le forse soprattutto a scopi commerciali. (Reid Standish, "Foreingn Policy" Usa, in Internazionale).
Migranti e immigrati – Rivolta nel Veneto. Nuovi sbarchi al Sud. (Rinaldo Frignani, Corriere). / C. Ripamonti: "Prepariamo le periferie al tema dell'accoglienza. (O. La Rocca, Repubblica). / Brasile. Porte aperte ai migranti. Le leggi brasiliane in materia di immigrazione sono tra le più liberali e permissive; ma la società non è pronta ad accoglierli. (Leonardo Coutinho,"Veja" Brasile, in Internazionale).
Società - Unioni civili. Il premier: "La legge entro quest'anno". Insorge la Cei. (A. Manzo, Il Mattino). / La Cei: "È la famiglia la priorità". (V. Piccolillo, Corriere). / L'esempio di Borsellino e la profezia di Sciascia sull'Antimafia. (G. Bianconi, Corriere). / Renzi: "Il Pd non sarà più il partito delle tese". (Maurizio Giannatasio, Corriere). / La geografia dell'occupazione. Laureati e creativi partono dal Nord. Ecco gli Italiani all'estero per lavoro. (Dario Di Vico, Corriere). / Medicine senza ricetta.... ma non senza prudenza. (Elena Meli, Corriere). / I disabili fanno scuola. (Tullio De Mauro, Internazionale).
Cultura – Quando Matilde disse no all'Imperatore. (F. Gardini, Avvenire). / Tentorio: il volto di un martire. (G. Ravasi, Avvenire). / Le regole da sole non fanno la politica. La spinta a primeggiare tende a trasformarsi in un comando di fatto dell'area europea. L'assenza di consenso impedisce di tradurre il potere economico in vera leadership. (Ernesto Galli Della Loggia, Corriere). / Riscrivere la storia con il dna. Le ricerche dei genetisti sule origini delle popolazioni sono sempre più numerose, ma non sempre sono attendibili e spesso entrano in conflitto con i dati storici. (Catherine Mary, "Le Monde" Francia, in Internazionale).
Curiosità – Cattiva tv; nessuno (o quasi) paga. (G. Gambassi, Avvenire). / La lotta brutale che nominò e dimissionò Ratzinger. (A. Socci, Libero). / Montagna (in)cantata. Dove sono i ghiacciai e le cime innevate?. (Marco Del Corona, Corriere). / I trattati commerciali cancellano le privacy. Se l'unico criterio per valutare le leggi che regolano internet è quanto favoriscono gli interessi delle aziende, allora la protezione dei dati personali è una cosa negativa. (Evgeny Morozov, "fas", in Internazionale).