Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Tue08202019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Domenica 6 settembre 2015 - Rassegna stampa a cura di Mario Antolini Musón

Riepilogo orientativo

· l'Adige – Alla positiva notizia in agricoltura della Valle del Chiese, va riscontro la cattiva notizia, sempre in agricoltura, che arriva dalle Giudicarie Esteriori: due comportamenti opposti che testimoniano il positivo ed il negativo che ancora serpeggiano in Giudicarie (come altrove). / Altrettanto contrapposte la buona situazione delle Funivie di Campiglio e l'orso che sbrana le pecore sugli estremi confini meridionali delle Giudicarie. / In positivo, però, anche la "grande festa musicale" che si sta preparando nel Banale.

· Trentino – Contrasti comunitari a Bondo e Breguzzo nel merito del "bene comune": in questo caso le sempre secolari preziose acque del torrente Arnò. / Normali cronache da varie località.

· Corriere del Trentino – Richiamata l'attenzione sull'iniziativa in corso di attuazione a Caderzone per richiamare l'attenzione sui "rifugi alpini": tema chiave per tutto il territorio giudicariese. / Interessante l'analisi culturale sul mese di settembre.

· Da altra stampa – Articoli da varie testate liberamente scelti dall'estensore di questa RS,e ritenuti o di attualità o di singolare contenuto. I più significativi in "cultura" e "curiosità".

l'Adige

· Valle del Chiese. Castagneti rinati: sconfitto il "cinipide". / Dopo sei anni di malattia riprende la produzione. Decisivi gli interventi di potatura e l'azione della "Fondazione Mach". / Nuove piante. / Lotta "bio". / Il vivaio. (Giuliano Beltrami, pag. 45 delle Giudicarie con foto).

· Bleggio Superiore. Tagliate le viti dell'ex Sindaco. / Secondo atto vandalico nei confronti di Livio Caldera. (Denise Rocca, pag. 45 delle Giudicarie con foto).

· Madonna di Campiglio. Funivie: gli appetiti su Folgarìa. / All'assemblea dei Soci ribadito anche l'auspicio di riaprire il dibattito su Seròdoli. (Alberta Voltolini, pag. 45 delle Giudicarie con foto).

· Riccomassimo. L'orso sbrana due pecore. (Non firmato, pag. 45 delle Giudicarie).

· Val Genova. Ricordi di Adamello Collini. (Non firmato, pag. 45 delle Giudicarie).

· Caderzone Terme. Rifugi ieri e oggi. (Non firmato, pag. 45 delle Giudicarie).

· Caderzone Terme, ore 18. Rifugio Plus: "Rifugi alpini ieri e oggi". (In "Oggi", pag. 8).

· Giudicarie Esteriori/Banale. "Fine estate". Omaggio ai "Nomadi" e all'estate. / Sabato 12 grande festa a San Lorenzo Dorsino con la musica di un grande gruppo. (A cura di Media Alpi Pubblicità. Pag. 44 illustrata).

· Tione. È mancata Adile Balestra ved. Bonomi. (In "Necrologio, pag. 24).

· Preore. Ci ha lasciati Cinzia Scalfi di anni 55. ( In "Necrologio", pag. 24 con foto).

· Tremalzo. Il disastro. A Tremalzo i cinghiali arano tutto. (Grande foto in prima con servizio di Paola Malcotti che segue a pag. 35).

· Autonomia: modello virtuoso, non privilegio. / Statuto: riforma e innovazione. (Lorenzo Basso, pagg. 20-21 con ampi servizi e illustrate).

· Orso... (Alle pagg. 26, 28 e 45).

Trentino

· Bondo/Breguzzo. "Bondo e Breguzzo hanno svenduto l'Arnò": la denuncia del "Comitato pro centraline". / «Invece di gestire le acque in proprio hanno spianato la strada ai privati per la miseria di un 4,5 per cento degli utili al Comune». (Ettore Zini, pag. 37 delle Giudicarie con foto).

· Madonna di Campiglio. Funivie: "È sul Seròdoli il futuro dello sci di Campiglio". (Paolo Bisti, pag. 37 delle Giudicarie con foto).

· Madonna di Campiglio e Sant'Antonio di Mavignola. Il Parroco don Mario Bravin saluta dopo dieci anni la sua comunità parrocchiale. (Elena Balguera Beltrami, pag. 37 delle Giudicarie con foto).

· Roncone. Pompieri a Roncone. La canna fumaria minaccia la segheria.(Aldo Pasquazzo, pag. 37 delle Giudicarie con foto).

· Storo. Riparata la falla nell'acquedotto comunale. (Aldo Pasquazzo. pag. 37 delle Giudicarie).

· Autonomia. «Che la porta del Palazzo resti aperta». (Il Redazionale di Alberto Faustini, in prima). / "Autonomia": festa con lode. (In prima pagina con ampi servizi di Chiara Bert e Daniele Peretti alle pagg. 16 e 17 illustrate).

· Immigrazione e nuove regole. (Servizio di Marcello Ravveduto in prima pagina con seguito in "Lettere&Commenti", a pag. 9).

· Meteo: la prima neve imbianca le cime del Trentino. (Pag. 22).

· Orso... (Alla pag. 9).

Corriere del Trentino

· Caderzone Terme. "Riprogettare i rifugi alpini":oggi mostra e convegno. (Non firmato, pag. 15 con foto del rifugio di San Giuliano).

· Madonna di Campiglio. Funivie: il monte salari supera gli 8,8 milioni. / Ieri l'assemblea con i dati del positivo bilancio 2014-15. (Da Trento, non firmato, pag. 11).

· Politica provinciale. L'autonomia. Mieli: «La vostra "specialità" diventi storia nazionale». (In prima pagina con ampi servizi di S. Voltolini, Silvia Pagliuca e Andrea Rossi Tonon alle pagg. 2 e 3 illustrate).

· In prima pagina il fondo di Enrico Franco: «La scommessa. / Dal folclore al futuro».

· Settembre. Il nono mese del calendario è legato al raccolto, dall'uva ai fieno e ai cereali. Poi si avvicina ai grandi silenzi dell'autunno: è tempo di presagi e sogni. In questo periodo dell'anno si esalta il ritorno: rispunta la "Vergine" nello zodiaco e con la cristianizzazione di tale segno si celebrano due festività dedicate alla Madonna. (Brunamaria Dal Lago Veneri, in "Cultura&Tempo libero", pag. 13 illustrata).

Da altra stampa

· Dalle Regioni italiane. – Nidi comunali, una lotteria: riesce a entrare solo un bimbo su 8. (G. Galeazzi, La Stampa). / Solo una rivoluzione legale può sconfiggere il "caporalato". (G. Buccini, Carriere). /

· Mappamondo .– Confini: l'amara sorpresa dell'Est. (G. A. Stella, Corriere). / Siria; la ricetta di Putin: "Coalizione con gli Usa. (L. Miele, Avvenire). / Il Papa e Putin: quell'intesa sulla Siria per i cristiani. (M. Franco, Corriere). / Giappone: nazionalismo, un fantasma che ritorna. (S. Vecchia, Avvenire). / Giappone. Fukushima ritorna sicura: ritirato dopo 4 anni l'ordine di evacuazione. (Da Tokyo, non firmato, l'Adige). /

· Società – La lavoro che cambia si misura solo in anni. (F. Seghezzi e M Tiraboschi, Avvenire). / Unioni civili: torna l'ombra del "simil-matrimonio". (A. Picariello, Avvenire). /

· Migranti, profughi, immigrazioni – L'emergenza migranti sta risvegliando il senso di umanità che l'Europa sembra aver smarrito. (G. Romagnoli,. Repubblica). / Profughi: mezza Ue si scuote. (P. Lambruschi, Avvenire). / La marcia di migranti verso Vienna. (Maria Serena Natale, Corriere). / L'emergenza migranti. La grande spaccatura. (Luigi Offeddu, Corriere). / Austria e Germania aprono le frontiere. Berlino chiede subito un vertice Ue. In Sicilia ancora arrivi, mentre su un'isola greca un altro bimbo è affogato. (Articoli non firmato, l'Adige). /

· Cultura. – L'agricoltura: risorsa vita per il mondo. (A, Scola, Il Sole). / Il nostro desiderio di "consolazione". (G. Munforte, Avvenire). /

· Curiosità – Leggere: il bello di restare curiosi. Concedersi il tempo, anche se l'estate sta finendo e la routine preme: #vivasettembre. (Paolo Giordano e Severino Colombo, Corriere). / Papà part time: la mia esperienza di separato. (Giovanni Armando Costa, Corriere).

· "La Lettura" (Corriere della Sera, #197, domenica 6 settembre 2015). – L'inflazione del "sacrificio": l'assoluta inutilità del gesto sacrificale. Politici, dietologi e allenatori di calcio banalizzano un concetto e la sua storia. (Emanuele Trevi). / Le "emozioni" sono un'arma del potere. Oggi il terrorismo aggredisce le menti ancora più dei corpi. E chi comanda vuole sempre gestire le paure, dubbi e passioni. Ma gli sfugge la coscienza che diventa racconto dal basso. (Alberto Melloni). / Saperi digitali. "Wikipedia & C.". Revisioni e contro versioni continue. Assalto alle voci dell'enciclopedia. (Serena Danna). / Agenzie attive sul web. Aziende e vip: diventa un affare l'editing online. (Pietro Minto). / Nuovi linguaggi. Cinici e infelici: colpa del notiziario. I troppi messaggi negativi producono ansia e assuefazione. Inoltre ci rendono vulnerabili alle manipolazioni dall'alto. (Laura Olin). / Il corpo della madre è la libertà del figlio. Il potere di generare la vita diventa relazione. La nascita come apertura al mondo. Oltre l'altro: siamo di fronte alla celebrazione della verità del rapporto della donna con il suo copro, nella frammentazione, dissociazione e pressione sociale che ruotano attorno a lei. (Francesca Balocco). /