Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed08212019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Giovedì 17 settembre 2015 - Rassegna stampa a cura di Mario Antolini Musón

Riepilogo orientativo

· l'Adige – Interessante ed importante (già segnalato in prima pagina) l''intervento di Annibale Salsa sulla geografia del Trentino e delle Alpi: mi auguro che gli attenti lettori, sopratutto giudicariesi, siano davvero numerosi nell'assaporare e fare proprie le conoscenze illustrate dal noto antropologo. / Le altre segnalazioni in cronaca delle Giudicarie sono altrettanto avvincenti, così come quelle in ambito provinciale.

· Trentino – In risalto il tema del "turismo" sia nell'articolo del giudicariese Marco Zulberti, sia nell'ampio ed attento servizio di Romagnoli. Da qualche settimana l'argomento viene mantenuto in luce con chiare proiezioni a più preminenti visioni e attenzioni nel futuro prossimo. / Nelle altre cronache l'interesse non manca di richiami.

· Corriere del Trentino – Anche su questa testata l'argomento "profughi" non manca mai da parecchio tempo, legato soprattutto ai "passaggi" al Brennero.

· Da altra stampa – Articoli da varie testate liberamente scelti dall'estensore di questa RS,e ritenuti o di attualità o di singolare contenuto. I più significativi in "cultura" e "curiosità".

l'Adige

· Giudicarie. Fiumi e monti al femminile. «Si dice "la Sarca" e non "il Sarca"». / Storicamente la stragrande maggioranza dei nomi di montagna e corsi d'acqua non prevede il maschile. Era evidenziato il ruolo materno del rivo o della sommità. È presente anche in alte lingue come il tedesco. (Di Annibale Salsa in prima pagina con seguito in "Lettere&Commenti" a pag. 54 con foto de "La La Sarca, uno dei fiumi più belli e alpini del Trentino"). / Bel testo: "In questo intervento l'antropologo traccia una riflessione profonda su alcune curiosità alpine; viene affrontata la questione dei cambiamenti climatici delle Alpi e la questione dei nomi dei fiumi; infine Salsa tocca il tema dei confini di montagna".

· Rendena Fece rubare l'auto all'ex; ieri lo stalker della Rendena ha patteggiato. Due anni, ma sospensione della pena subordinata al pagamento. (Non firmato, pag. 19).

· Storo. "Ciad": la fraternità continua. Gli aiuto non sono mai stati fatti mancare, anche una piccola offerta può fare tanto. / Don Costantino Malcotti regge la missione nel sud del Paese: «Più di tutto ho bisogno dell'amicizia anche stando lontano. (Giluliano Beltrami, pag. 45 delle Giudicarie con foto).

· Pieve di Bono. Carabinieri: il maresciallo Bruno Pannuti comandante. Il maresciallo, classe 1981, ha assunto la guida della Stazione. (M. Ma., pag. 45 delle Giudicarie con foto).

· Bocenago. Case di legno e anche sugli alberi: un Convegno per lanciare il settore. In municipio anche una Mostra. (Jessica Pellegrino, pag. 45 delle Giudicarie).

· Tione. L'anno scolastico è ripreso con mensa e auditorium nuovi. / Finita un'altra ala dell'Istituto Comprensivo. (Denise Rocca, pag. 45 delle Giudicarie con foto).

· Breguzzo. Torre di 20 metri per arrampicare nell'invitante "Breg Adventure Park" in Val di Breguzzo. (Non firmato, pag. 45 delle Giudicarie).

· Pelugo. Matteo Motter assessore. (Non firmato, pag. 45 delle Giudicarie.

· Giudicarie. CRI: corsi per Volontari. / Consigli comunali. (Non firmato, pag. 45 delle Gudicarie).

· Ponte Arche, ore 14,30. Stazione autocorriere.: "Una valle da camminare". (In "Oggi", pag. 10).

· Vigo Rendena/Trento. Ci ha lasciati Ermanno Gasperi di anni64. (In "Necrologio", pag. 26 con foto).

· Profughi: emergenza. Le parrocchie sono pronte a dare ospitalità ai profughi. Adesione convinta dei Consigli pastorali. (Non firmato, pag. 17).

· Credito. Due miliardi di debiti non pagati: + 31 per cento. Di essi 1,2 miliardi sono in capo alle Rurali. / La ripresa stenta. (Francesco Terreri, pag. 7).

· Lavori pubblici. Nuove regole per gli appalti. (Non firmato, pag. 16).

· Lavoro, imprese, formazione. "Bandi per i fondi Ue: 220 milioni di euro"./ Approvato il regolamento per Fse e Fesr. (In prima pagina con servizio di Angelo Conte che segue a pag. 13).

· Toblino. Vigneto bio: 40 ettari liberi dalla chimica: la sfida è vinta. / Una Cenerentola in crescita. / Il vigneto bio più grande del Trentino. (Foto in prima pagina con servizi di F. Torchio e F. Gottardi che seguono alle pagg. 20 e 38).

· Bambini. Allarme. Attenti ai puntatori laser. Danni agli occhi dei bimbi. Aperta un'inchiesta. (Da Bologna, non firmato, pag. 6).

· Salute. Fumo: in Italia 83 mila morti all'anno. (Da Roma, non firmato, pag. 6).

Trentino

· Firme giudicariesi. «In Trentino il turismo volti pagina». (Di Marco Zulberti, in prima pagina con seguito in "Lettere&Commenti" a pag. 9).

· Turismo. Il dibattito sugli scenari futuri. L'assessore veneto: «Migliorare i collegamenti con i monti». / L'assessore regionale del Veneto Federico Caner ci considera un modello, ma chiede di migliorare i collegamenti con la montagna bellunese: «In Veneto c'è più offerta. Il Trentino ha più qualità". (In prima pagina con servizio di Luca Marognoli a pag. 20).

· Madonna di Campiglio. Fa rubare l'automobile della sua ex ragazza; patteggia due anni e risarcisce. / L'uomo di Madonna di Campiglio per vendicarsi di essere stato lasciato appendeva cartelloni in paese con insulti contro la giovane e poi ha commissionato il furto: dovrà pagare 40 mila euro. (In prima pagina con servizio di da Trento, non firmato, a pag. 24 con foto).

· Pinzolo. «Caro don Guetti, cosa succede a Pinzolo?». Lettera aperta alla Coop. (Alessandro Giacomini, in "Lettere&Commenti", a pag. 8 con risposta del Direttore).

· Bleggio. Le zucche giganti del Bleggio al "Campionato nazionale". (d. p., pag. 31 con foto di "Daniele Farina e Stefano Tosi con la loro zucche").

· Vigo Lomaso. Studiosi a confronto sulle origini dell'antica Pieve di San Lorenzo. (r. r., pag. 49 delle Giudicarie con foto).

· Tione. Anche in ottobre si pescherà sulla Sarca. / Per la prima volta in Trentino la stagione ittica viene prorogata di un mese. Un modo per incentivare il turismo locale. (Ettore Zini, pag. 49 delle Giudicarie con foto).

· Roncone. Con circa 200 bobini la "Mostra mercato" degli allevatori locali. (Aldo Pasquazzo, pag. 49 delle Giudicarie).

· Giudicarie Esteriori. A Sèo sarà riqualificata la fontana. / Con una lettera la Provincia ha autorizzato l'intervento nella frazione del Comune di Sténico. (Graziano Riccadonna, pag. 49 delle Giudicarie).

· Valle di Daone. Torna nel weekend la tradizionale "Mostra micologica" allestita quest'anno in località Pracùl. (Aldo Pasquazzo, pag. 49 delle Giudicarie).

· Bocenago. A Bocenago, in municipio, in vetrina "Le case di legno". (Walter Facchinelli, pag. 49 delle Giudicarie con foto).

· Vigo Rendena/Trento. Ci ha lasciati Ermanno Gasperi di anni 64. (In "Necrologio, pag. 24 con foto).

· Giudicarie. Calcio. – Rotaliana 0 Calciochiese 2. A Mezzolombardo il Calciochiese ne fa 2 alla Rotaliana. Tre punti in trasferta con un gol per tempo e un Silvestri spirato. (l. f., in Sport", pag. 54).

· Luci ed ombre sull'economia trentina. / Lo studio. (Daniele Peretti, pag. 6).

· Inserto "WEEKEND". Appuntamenti e tempo libero nel fine settimana. (Pagg. 27-30).

Corriere del Trentino

· Congiuntura: timida ripresa. (Pag. 11).

· Profughi. Al Brennero 150 migranti rimandati indietro. / L'appello: "Aumenta il freddo, Volontarie in campo. Donate vestiti pesanti soprattutto per adulti". (Da Bolzano, Valentina Leone, pag. 8). / I profughi e la memoria dimenticata. (Renzo Fracalossi, pag. 9).

· In prima pagina il fondo di Giovanni Pascuzzi: «Modelli a confronto. / Cultura d'impresa».

Da altra stampa

· Mappamondo .– Le radici storiche della durezza ungherese. (F. Argentieri, Corriere). / Confini e paradossi d'Europa. (Danilo Taino, Corriere). / Il problema di Erdogan sono i Curdi, non l'Isis. (L. Cremonesi, Corriere). / Intervista a don Julian Carrón: «Il Papa affronta sfide epocali. Migranti: l'ospitalità non basta». Il presidente di Cl: «Dobbiamo convivere con il dolore degli altri. Niente muri sulle unioni gay, la questione è come riconoscerle». (Aldo Cazzullo, Corriere). /

· Società – Raddoppiano i poveri. È tempo di scelte contro la povertà. (L. Liverani e L. Campiglio, Avvenire). / La caritas "sposa" il reddito di cittadinanza.(Libero). / Dialogo sui gay; non servono muri. (A, Cazzullo, Corriere). / Sì a eutanasia e biotestamento: fronte bipartisan per la legge. (C. Pasolini, Repubblica). / Lavoro: diminuiscono gli scoraggiati. In aumento il numero di chi cerca lavoro; ci si rivolge a parenti, "LinkedIn" e "Facebook". (Dario Di Vico, Corriere).

· Migranti, profughi, immigrazioni – I profughi e la cecità di chi doveva vedere. (D. Ronconi, Avvenire). / Muro finito; in Ungheria centinaia di arresti. (Maria Serena Natale, Corriere). / L'Italia blocca l'apertura dei centri: "Mancano regole chiare sui migranti". Respinti i solleciti della Ue a far partire da oggi le strutture; prima inizia la redistribuzione. (Fiorenza Sarzanini, Corriere). / Scontri e feriti al confine ungherese. (Dal confine serbo-ungherese, non firmato, l'Adige). / Notte di dolore e di speranze al valico con la Serbia. (Dalla Serbia, Maria Rosa Tomasello, Trentino). / Agnes Heller e la questione dei rifugiati, L'intervista. (Francesco Comina, Trentino).

· Cultura. – Il mestiere della scuola. La povertà educativa? Si combatte se nelle aule va in cattedra il "pragmatismo". Cifre allarmanti del ritardo del nostro Paese. (Carmine Abate, Corriere). / Il vero rinascimento parte dalla terra. Le campagne avvelenate e il ribasso dei prezzi per i prodotti agricoli sono segnale di allarme. Solo pretendendo di sapere cosa si mangia si eviterà la distribuzione dei suoli. Bisogna promuovere realtà che creino nuovi organismi naturali e sociali. I consumatori devono recuperare consapevolezza di ciò che acquistano per avere un cambiamento necessario. (Fabio Brescacin, Corriere). / Ambiente: gli autoimpegni e l'impulso di Francesco. (K. Vella, Avvenire). / Da Venezia a Palmira la bellezza non salverà il mondo. (S. Settis, Repubblica). /

· Curiosità – / La bugia dei nostri figli per stare sui "social". I bambini a 9 anni sui social network. Bugie sull'età per avere Facebook; uno su cinque finge di essere più grande. Il 10 per cento vittima di bullismo in Rete o "via app". (Leonard Berberi, Corriere). /

· Giornalismo. - Se i social diventano network, i giornali che fine faranno? (Roberto Sommella, http://www.francoabruzzo.it). / Intercettazioni, arriva in aula alla Camera la legge bavaglio. Il governo insiste per una stretta sulle intercettazioni. Sia contro i magistrati, che contro i giornalisti. E non solo: bisognerà stare attenti a registrare una conversazione e renderla pubblica, perché si rischiano da 6 mesi a 4 anni di carcere. Ancora: i pm avranno tre mesi di tempo per chiudere le indagini altrimenti potrebbe scattare un'avocazione. Nuovi ostacoli in vista anche per i giudici perché non saranno liberi come adesso nel contestare e contrastare le richieste dei pm. L'Anm: gli ascolti scandalizzano più della corruzione. L'Ncd: punire subito i magistrati per gli errori giudiziari. I Cinque Stelle annunciano battaglia: "Vogliono limitare il potere dei pm". (Liliana Milella, http://www.francoabruzzo.it). / Qual è lo stato di salute dei giornali? L'analisi impietosa di Pier Luca Santoro ne "I Giornali del Futuro, Il Futuro dei Giornali". Chi Vincerà la Sfida dell'Informazione tra Carta e Web'? (http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=18535).