Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sun12152019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Promotori Enel in azione in Val Rendena. È una truffa? Nessun accordo con i comuni

ragazzi promotori Enel

Una ragazza bionda coi capelli lunghi e un ragazzo moro, dai modi decisi ma gentili e con una gran parlantina si sono aggirati oggi nella zona di Iavrè e Villa Rendena dicendo di essere dei "promotori" di Enel.. Ieri sono stati a Darè. A segnalarlo alla nostra redazione un ragazzo che ha ricevuto la visita della coppia nella sua ditta.  «Stiamo facendo degli aggiornamenti per l'Enel. Siccome l'Enel affitta la rete alla Trenta è inutile pagare di più alla Trenta. Se volete forse potete passare con Enel. Così risparmiate. Ma non siamo sicuri che questo aggiornamento si possa fare. Se volete possiamo fare una prova. È gratis!» Poi la richiesta di una bolletta ... Richiesta non esaudita alla quale è seguito l'allontanamento dei promotori.

«Stavo per cascarci anch'io  - ci racconta il giovane -  poi mi sono accorto che qualcosa non tornava. Ho fatto la segnalazione ai carabinieri che mi hanno confermato la presenza di questi individui in valle. Presenza segnalata anche dalla Polizia locale delle Giudicarie su facebook dove ci ha tenuto a precisare che questi promotori non hanno alcuni accordi con i comuni.  «Ma non vi è un modo per fermarli? è la domanda di un lettore. 

«Modi per fermarli "fisicamente" no. Qualora vengano accertati comportamenti scorretti vengono segnalati all'Autorità garante della concorrenza e del mercato per pratica commerciale ingannevole e/o aggressiva. L'Autorità qualora valuti fondato l'accertamento emette una sanzione». . Pertanto l'invito del Comandante Marchiori  a chi eventualmente ritenga di essere stato danneggiato è di segnalarlo e di rivolgersi per maggiori chiarimenti agli uffici della Polizia Locale "Giudicarie".