Notizie dal Trentino

Alla scoperta delle Dolomiti di Brenta con gli sci d'alpinismo su Rai 2 in "A come Avventura"

A malga fevri con gli sci dalpinismo

Domenica 26 febbraio su Rai DUE alle 10.50 le Dolomiti, divenute patrimonio dell'Umanità il 26 giugno 2009, saranno un'altra volta protagoniste nella trasmissione "A come avventura". Infatti è nel cuore delle Dolomiti di Brenta che gli autori e la regista della nota trasmissione (rivolta ai ragazzi, ma non solo) hanno girato una parte della puntata. Argomento del materiale registrato in Trentino è la scoperta del Bene Naturale Unesco con gli sci d'alpinismo ai piedi. Un modo avventuroso e in sicurezza per scoprire luoghi incantevoli che, in inverno, sarebbero altrimenti difficili da raggiungere. La meta individuata è stata Malga Fevri sul monte Spinale a 1.955 m. sul livello del mare, in località Grotte nel territorio delle regole di Spinale e Manez. La conduttrice Cristina Rinaldi ha intervistato l'istruttore di scialpinismo Giuliano Giovannini della Scuola Giorgio Graffer, lo zoologo Andrea Mustoni e il Guardaparco Gilberto Volcan, entrambi del Parco Adamello Brenta.

Dopo Rai UNO, che ha girato e trasmesso (8 gennaio scorso) una puntata di "Linea Verde" dedicata alle Dolomiti Unesco, ora è Rai DUE con una trasmissione che parla d'avventura ad occuparsi delle Dolomiti trentine. Lo ha fatto in uno scenario mozzafiato, nel cuore del Brenta di fronte agli splendidi giganti di pietra del Crozon di Brenta, del Castelletto, della Torre Massari, della Cima Brenta e di altre meravigliose guglie che il Trentino e anche altre cinque province (Bolzano, Belluno, Udine e Pordenone), hanno la fortuna di avere. La trasmissione ha voluto porre in risalto come si possano raggiungere luoghi unici al mondo, in totale sicurezza. Un'avventura che racconta anche cosa fanno gli animali che vivono sulle Dolomiti d'inverno. (fs)