Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu12122019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

Dellai all'inaugurazione del Trofeo Topolino: «Il Trentino è terra di sport e vuole bene ai giovani»

trofeo topolino 2012

Con la tradizionale sfilata degli atleti, che hanno riempito di colore e festa le vie di Folgaria, ha preso ufficialmente avvio ieri sera il 51° Trofeo Topolino di Sci Alpino che, fino a sabato 3 marzo vedrà sfidarsi, sulle nevi degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna, che per il secondo anno ospitano l'evento, circa 300 giovani atleti in rappresentanza di 45 squadre nazionali. Le vie di Folgaria sono state invase dal colore e dal calore delle centinaia di giovani e delle loro delegazioni accompagnate dalle rispettive bandiere. La sfilata, accompagnata dalla musica della banda, ha attraversato il paese per arrivare a piazza Marconi. L'accensione del tripode, davanti ad una piazza gremita, ha dato il via ufficiale alla manifestazione. Alla cerimonia ha preso parte il presidente della Provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai accompagnato dagli assessori allo sport Marta Dalmaso e all'industria Alessandro Olivi.

"Benvenuti in Trentino a tutti i ragazzi - ha detto il presidente Dellai - , e grazie a chi ha fatto nascere il Trofeo Topolino, grazie a Rolly Marchi e a tutti quelli che hanno fatto partire questa bella esperienza e a chi la porta avanti ancor oggi. Il Trentino è terra di sport, di sci, è terra che vuole bene ai ragazzi e ai giovani. Ecco perché vogliamo che il Trofeo Topolino continui a rimanere in Trentino. Così sarà anche in futuro. In questo modo centinaia di ragazzi come voi continueranno a conoscere il Trentino e potranno, grazie a questa manifestazione, fare amicizia tra di loro. Siamo anche sicuri che da questa edizione e dalle prossime continueranno ad uscire grandi campioni come e stato in passato".

Dopo l'accensione del tripode da parte dell'atleta e campione canadese Ken Read hanno portato il loro saluto il sindaco di Folgaria Maurizio Toller e le autorità sportive assieme ai rappresentanti dell'organizzazione. Oltre al presidente della Comunità Michael Rech, erano presenti anche numerosi amministratori locali.

Dopo la promessa di gareggiare con lealtà, pronunciata con enfasi da una rappresentanza di atleti, simpatica tradizione della manifestazione, i fuochi d'artificio hanno dato una pennellata di magia alla festa che si e' conclusa lasciando il posto all'agonismo che da oggi darà mostra di sé. Presente, in veste di mamma di uno dei concorrenti, anche la top model argentina Valeria Mazza.

Tra i grandi nomi dello sci che sono passati dal trofeo Topolino, e sono veramente tanti, ci sono anche l'azzurro Davide Simoncelli e poi Ingemar Stenmark, Marc Girardelli, Gustav Thöni, Giorgio Rocca, Deborah Compagnoni, Alberto Tomba e poi Gross, Hirscher, Innerhofer, Kostelic. Un albo d'oro che da solo descrive la caratura tecnica del Trofeo. Il Trofeo Topolino è famoso per il livello agonistico dei partecipanti ma anche per essere un momento di festa e di aggregazione, come dimostra anche il tradizionale Premio di Pittura. (lr)