Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sat07202019

Last update10:52:22 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

Un corso di formazione sulla Grande Guerra rivolto alle Guide alpine e agli accompagnatori del territorio. Lo coordina la Pat

 Grande guerra Adamello I guerra mondiale

In vista del Centenario della Grande Guerra, la Provincia autonoma di Trento sta coordinando un programma congiunto di iniziative e progetti, assieme ai soggetti ed enti del territorio. Fondamentale, accanto ai progetti di ripristino dei forti e della sentieristica e ai diversi percorsi culturali, sarà il tema della formazione, che riguarderà categorie diverse: insegnanti, professionisti del turismo, guide. In questo senso si muove il corso di formazione sulla Grande Guerra, promosso dall'Accademia della Montagna del Trentino assieme al Museo storico italiano della Guerra di Rovereto e con la collaborazione dell'Associazione Accompagnatori di Territorio e del Collegio delle Guide Alpine. La partecipazione al corso è riservata a quanti hanno conseguito la qualifica di Accompagnatore di territorio o di Guida alpina, si prevede di riservare un posto per ogni ambito a personale delle Apt al fine di incentivare l'offerta di pacchetti turistici specifici agli ospiti che soggiornano in Trentino.

La Grande Guerra ha lasciato tracce molto diffuse e importanti sul territorio trentino: fortificazioni permanenti, trincee e capisaldi, ruderi di manufatti, caverne e postazioni di artiglieria.

Questa vasta presenza di vestigia storiche, che si configurano come patrimonio storico di rilievo nazionale ed europeo, negli ultimi decenni è stata oggetto di numerosi interventi di restauro e di recupero ed è configurabile come un vasto sistema coerente e come elemento del paesaggio trentino, fonte di interesse e di curiosità per moltissime persone che qui vivono o che visitano la nostra provincia per motivi turistici.

In vista del Centenario 2014-2018, una delle modalità più significative per avvicinare e conoscere il sistema delle vestigia storiche della Grande Guerra è rappresentato dall'escursione guidata.

Per questo motivo l'Accademia della Montagna in collaborazione con il Museo Storico Italiano della Guerra, il Collegio Guide Alpine e l'Associazione Accompagnatori di Territorio della Provincia di Trento, promuovono un Corso di formazione per Accompagnatori di territorio e Guide alpine.

Obiettivo del corso è consolidare la consapevolezza dell'importanza anche turistica della conoscenza del territorio e di questo tematismo, creare o arricchire una competenza di ordine storico sul tema e su quanto di quella vicenda rimane visibile in Trentino, in modo da potenziare e qualificare l'offerta del servizio nell'ambito di un'attività che sta prendendo consistenza.

Finalità

Il corso, articolato su due anni, si propone di fornire ai partecipanti

  • conoscenze di carattere generale;
  • conoscenze specifiche relative ad ambiti storico-geografici definiti;
  • pratiche di visita ai siti storici entro gli itinerari delle escursioni.

Organizzazione

  • 2 incontri di formazione generale; incontri di 3 ore effettive con l'intervento di due relatori per ogni appuntamento;
  • 1 incontro di formazione relativo per ogni ambito geografico; incontro di due ore effettive con l'intervento di uno o due relatori;
  • 3 uscite sul territorio per ogni ambito geografico; in alcuni ambiti geografici le uscite sul territorio raddoppiano (3 per guide alpine, 3 per accompagnatori di territorio);

I partecipanti al corso riceveranno una dispensa (testi, immagini, bibliografia...).

A chi si rivolge

La partecipazione al corso è riservata a quanti hanno conseguito la qualifica di Accompagnatore di territorio o di Guida alpina. Si prevede di riservare un posto per ogni ambito a personale delle Apt .

Si prevede un numero massimo di 20 iscritti per ambito (negli ambiti Val di Sole/Rendena e Lagorai è previsto un numero massimo di 40 iscritti: 20 per le Guide Alpine, 20 per gli Accompagnatori).

È possibile iscriversi ad un massimo di 2 ambiti.

La preferenza verrà data a chi risiede nell'ambito, per il secondo ambito l'ammissione rispetterà la data di iscrizione.

Iscrizioni e informazioni

Il corso 2012 prevede l'iscrizione entro il 20 aprile.

Le iscrizioni per il 2013 saranno aperte successivamente.