Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed10282020

Last update12:45:14 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Il Blog di Marco Zulberti

Nuove regole nella gestione del territorio a favore delle comunità

Darzo con il ChieseL'ultimo dramma dell'alluvione in Toscana e Lazio riporta l'attenzione ancora una volta al saccheggio e all'incuria del territorio e dello stato degli alvei dei fiumi, delle opere di raccolta e contenimento delle acque, sollevando numerosi interrogativi anche sul nostro territorio. Se da una parte negli ultimi vent'anni le attenzioni e le avidità di molti, non solo dei politici, sono andate verso la proprietà immobiliare, il settore delle costruzioni e la speculazione edilizia, oggi ci si rende conto osservando le fotografie dall'alto della valle del fiume Adige o di quella del Sarca dell'invasione sistematica da parte del cemento, in deroga alle normative e alle leggi, di opere e manufatti di ogni tipo.

Read more...

Le riforme finanziarie di Obama

Barack ObamaQuando il 4 novembre del 2008 Barak Obama veniva eletto presidente degli Stati Uniti sconfiggendo lo sfidante repubblicano John McCain l'indice S&P 500 quotava 1008 punti, mentre oggi è a 1426 punti con rialzo del 41%. Erano passati solo 22 giorni da quando il presidente uscente Gorge Bush aveva controfirmato l'accordo TARP voluto da Ben Bernanke e perfezionato da Tim Geithner e Hank Paulson sul salvataggio del sistema finanziario americano.

Read more...

Il lavoro “nascosto” delle donne. La crisi industriale ha portato via in Giudicarie tanto lavoro femminile

Donne Cimego lavorano ai forti del Nozzolo 1914b

La crisi economica che nello stesso momento colpisce l’occupazione maschile e fa crescere le tasse e le spese familiari costringe le donne delle nostre valli giudicarie, a cercare lavoro. A questo tema è stata dedicata la serata “Lavoro e Famiglia: strumenti e opportunità” che si è tenuta martedì 2 ottobre a Tione, presso la Casa della Comunità delle Giudicarie con lo scopo di avvicinare e informare il mondo femminile giudicariese a tutte le iniziative volte a offrire opportunità occupazionali e formative alle donne, insieme anche ai diritti che alcune fasce più deboli possono richiedere. 

Read more...

Tobin Tax. Tassare o regolamentare?

james tobin 3L'approvazione da parte dell'Unione Europea dell'applicazione della Tobin Tax ai mercati finanziari è stata seguita con un applauso da parte della classe politica europea che considera questo strumento, teorizzato da James Tobin professore di economia alle Yale University negli anni settanta, uno degli strumenti più importanti per la lotta contro la speculazione finanziaria e la volatilità dei mercati. La proposta di tassare dello 0.10 per cento ogni scambio di titoli e strumenti finanziari oltre a trovare alcuni paesi come l'Inghilterra completamente contrari, ha già incontrato le prime difficoltà su chi dovrebbe pagarla tra venditore e compratore.

Read more...

La proposta di Grilli. Più formiche o più cicale?

vittorio-grilli
Il disegno di legge annunciato dal governo sul potenziale ribasso dell'Irpef e rialzo dell'Iva introduce una rivoluzione copernicana nella filosofia economica del nostro paese che dopo aver cavalcato per quasi trent'anni il modello consumistico, diffuso attraverso i megafoni delle televisioni commerciali a discapito di quello produttivo, ora cerca d'invertire la rotta verso un modello economico sostenibile. Il gap industriale che si è progressivamente aperto con gli altri paesi più industrializzati lo ha visto progressivamente perdere posizioni a causa dello smantellamento non solo dell'industria chimica e di quella alimentare, anche di quella tessile e meccanica in cui eravamo leader mondiali. La conseguente perdita di produttività e di mercati, si è poi riversata nella gravissima crisi del settore automobilistico messo in ginocchio oltre che dalla crisi economica interna, dovuta ai livelli record raggiunto dal debito italiano, anche dal continuo rialzo del prezzo dei carburanti.

Read more...

Il disorientamento democratico

massimo DalemaLe dichiarazioni di Massimo D'Alema considerata una delle menti più lucide e razionali della politica italiana, seguite a quelle di Walter Veltroni di domenica sul ritiro della candidatura, squarciano un velo sulle difficoltà della classe politica di sinistra nell'affrontare non solo la crisi economica ma anche quella istituzionale che attraversa l'Italia. Se da una parte le prese di posizione di Matteo Renzi sulla rottamazione partono da lontano, quando nel 2002 a Roma il regista Nanni Moretti esclamò la sua lapidaria condanna, vedere due colonne del partito democratico offrire la loro disponibilità a farsi da parte, crea sconcerto anche in chi li critica.

Read more...

Gli uomini giusti e i politici

Napolitano Ravasi
Il severo monito del Presidente del Consiglio Mario Monti contro la decadenza della classe politica italiana e l'elogio della povertà di San Francesco da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano fatto il 4 ottobre insieme a mons. Ravasi, hanno messo in evidenza il passaggio cruciale vissuto dalla storia italiana stravolta dalla crisi della classe politica travolta dagli scandali morali e finanziari di ogni tipo e a ogni livello sia nazionale che locale.

Read more...

Il punto "zero" della classe politica

Ferruccio DeBortoliL'appello del segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani per un ritorno ad un governo politico dopo le elezioni della primavera del 2013, disorientato da un'eventuale secondo mandato al presidente del governo Mario Monti, mette in evidenza come l'attuale classe politica non abbia ancora compreso cosa la aspetta nel governo del paese e del Trentino nei prossimi dieci anni. Non bastano le epurazioni dei tesorieri, dei successori dinastici o dei candidati "velina", per dotare l'attuale classe politica di una cultura di buongoverno economico che in questi decenni non ha mostrato di possedere.

Read more...

Il giuramento di Ippocrate

ippocrate 1

Il deficit pubblico fuori controllo e la crisi di liquidità attraversata dai paesi europei più indebitati si sta riversando sul fronte interno delle spese di regioni, province ed enti. Il governo di Mario Monti e i suoi ispettori, capitanati dal commissario Enrico Bondi, sta passando al setaccio ogni bilancio che appesantisca la spesa pubblica. Il caso della giunta regionale del Lazio e della sua presidentessa Renata Polverini, costretta dallo scandalo dei rimborsi spese a dimettersi insieme a tutto il consiglio indicendo nuove elezioni che faranno da laboratorio per quelli nazionali della primavera 2013.

Read more...

Il coop-capitalismo di Noreena Hertz contro la crisi

Noreena Hertz festival economia 2012

«Per la prima volta le prospettive economiche attese per le vite dei nostri figli sembrano peggiori di quelle che abbiamo avuto noi come genitori»: con questa frase ha iniziato il suo intervento la professoressa Noreena Hertz dedicato al coop-capitalismo che è stato uno degli interventi più interessanti nell'ultimo Festival dell'Economia di Trento per il suo collegamento con il territorio provinciale. Oggi infatti il pessimismo prevale sull'ottimismo e la sicurezza è minacciata dalla perdita del posto di lavoro.

Read more...

Lo strabismo di Mario Monti

Monti strabico

Il crollo del fatturato in Trentino, meno 4.2 per cento nel secondo trimestre 2012, e quello nazionale, meno 2.6 per cento, mostrano in tutta lo loro evidenza la debolezza del ciclo economico italiano che è messo alla prova da tutta una serie di fattori nazionali come gli alti livelli del prelievo fiscale, il costo delle materie prime come il petrolio, il costo dei servizi di pubblica utilità come energia e trasporti, gli alti tassi dello spread che penalizzano i finanziamenti a lungo termine. Il crollo dei consumi e la crescita della disoccupazione al 5.9 per cento in Trentino e al 10.1 a livello nazionale, ne sono la naturale conseguenza.

Read more...

Subcategories