Notizie val Rendena

Grande successo per il banchetto di solidarietà per la popolazione dell'Emilia organizzato dal Consorzio Pro Loco Val Rendena

parmigiano-terremoto-emilia - Copia

Tingere di solidarietà il clima festoso che pervade Trento in occasione delle Feste Vigiliane. Era questo l'obbiettivo del Consorzio Pro Loco Val Rendena che, proprio in vista di questa ricorrenza, ha promosso e ideato un'iniziativa di solidarietà in favore delle popolazioni emiliane colpite dal sisma.

Fino al 26 giugno infatti, presso il Mercato Contadino di Via Garibaldi, è stato possibile unire al buon gusto la vicinanza al popolo emiliano e, come commentano gli organizzatori «è andata benissimo e i produttori emiliani sono stati molto soddisfatti».

«La nostra presenza alle Feste vigiliane - spiegano i promotori - è legata alla volontà di far conoscere a tutti la Val Rendena nel suo pregevole lato gastronomico e culturale, ma quest'anno accanto a noi c'era anche un banchetto dedicato ai produttori di parmigiano reggiano».

Un modo questo, come aggiungono i referenti del direttivo «per sensibilizzare in merito alla situazione, anche economica, in cui versano le zone colpite dal terremoto, dove opera ormai da diverse settimane la Protezione Civile trentina, e acquistare il fiore all'occhiello della gastronomia made in Italy».

Turisti e residenti hanno potuto quindi comprare ad un prezzo interessante il parmigiano reggiano, ma non è tutto: «per ogni kg di formaggio venduto - continuano i promotori - i produttori emiliani hanno devoluto un euro per alimentare il fondo di solidarietà a favore delle popolazioni terremotate. Un segno quest'ultimo di quell'aiuto reciproco che caratterizza da sempre la tempra degli emiliani».

Importante ricordare, come sottolineano gli organizzatori, che «l'iniziativa è stata possibile grazie alla sensibilità dimostrata dal Comitato Organizzatore delle Feste Vigiliane che si è subito attivato per ospitare i produttori emiliani durante il periodo della manifestazione e che la Pro Loco di Spiazzo e il Comitato San Vigilio di Tione hanno inserito il parmigiano reggiano come premio all'interno delle loro manifestazioni».