Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Fri08232019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Pinzolo, liquame nel Sarca. La denuncia di un cittadino: Chissà quanti quintali di materiale inquinante saranno stati riversati nel fiume, con grave pregiudizio per la fauna e la flora ittica

Sarca a PinzoloSembra incredibile che nel 2014 si verifichino episodi come quello denunciato stamattina (27 maggio), alla Stazione forestale e ai Vigili urbani di Pinzolo, oltre che all'Associazione pescatori Alto Sarca, da un appassionato della lenza che verso le 5 e ¾ si preparava a immergere l'amo nelle acque della Sarca poco a valle della confluenza del torrente che esce da Val Genova con quello di Campiglio.

Colto da un fetore intollerabile proveniente dal fiume abbassa gli occhi verso l'alveo e vede che da verde chiaro le acque si fanno scure, sempre più scure, color del liquame di stalla. Il corso si trasforma in una enorme cloaca e l'aria diventa irrespirabile.

Visto che l'inquinamento giungeva dalla Sarca di Genova, da oltre l'azienda di graniti Pedretti, dopo un po' decide di risalire lungo le acque pulite della Sarca di Campiglio. Il fenomeno dopo mezz'ora non era ancora ultimato. «Chissà quanti quintali di materiale inquinante saranno stati riversati nel fiume! con grave pregiudizio per la fauna e la flora ittica». Onde evitare che il fenomeno abbia a ripetersi informa le autorità responsabili di far rispettare le norme igieniche.
Meraviglia che il fiume Sarca in una zona di strordinario pregio ambientale venga usata ancora come cloaca per lo smaltimento del liquame delle aziende agricole.