Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed08212019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Giovenche di razza Rendena: un'edizione da incorniciare! La Reginetta 2016 è Visitor Aosta di Mauro Polla di Caderzone

Giovenche di razza Rendena unedizione da incorniciare La Reginetta 2016 è Visitor Aosta di Mauro Polla di Caderzone

PINZOLO - Con la sfilata del mondo contadino rendenese per le vie di Pinzolo tenutasi oggi pomeriggio e l'elezione serale della "Reginetta 2016", ha raggiunto il momento culminante la settimana "Giovenche di razza Rendena. Sfilata e dintorni", il tradizionale evento in occasione del quale gli allevatori della Val Rendena si incontrano, si confrontano e discutono sulle principali tematiche del settore zootecnico, oltre a partecipare, con i propri capi migliori, all'elezione della "reginetta" dell'anno, scelta tra 150 giovenche da un giudice designato dall'Ufficio centrale del Libro genealogico della razza Rendena. Iniziata lunedì 29 agosto con la visita alle fattorie didattiche in aggiunta all'incontro serale sulla Spressa Dop delle Giudica rie, con tinuata con il documentario "La transumanza della pace", la prima edizione del "Rendena food festival" e tanti, tantissimi appuntamenti per grandi e piccini dedicati ai sapori, ai profumi e ai colori del mondo degli allevatori di Rendena, la manifestazione è stata molto partecipata sia dagli imprenditori agricoli che da un folto pubblico di spettatori.

Addobbati a festa hanno sfilato carri e mezzi agricoli, bande musicali e gruppi in costume tradizionale, intere famiglie di allevatori in rappresentanza di 30 aziende agricole valligiane di ritorno dagli alpeggi e, naturalmente, le "Rendene" insieme a cavalli, capre ed altri animali. In passato, per sessant'anni, l'atteso appuntamento coincideva con la mostra mercato di San Michele, il 29 settembre, mentre oggi la parte tecnica è diventata la componente di una grande festa: per i contadini, per i residenti, per gli ospiti.

A tarda sera, il giudice Dario Tonietto ha annunciato, tra le dieci finaliste che hanno sfilato sul ring, il nome della "Reginetta 2016": Visitor Aosta dell'allevatore Mauro Polla di Caderzone Terme che ha ricevuto, nel rispetto di un preciso cerimoniale, la scintillante corona dalla vincitrice dello scorso anno di proprietà di Flavio Masè di Strembo. "Tutti i capi in gara – ha detto il giudice – sono molto belli da vedere e per questo faccio i miei complimenti agli allevatori. Visitor Aosta è però il soggetto più completo da ogni punto di vista".

Grande è stato l'impegno del Comitato organizzatore, costituito da giovani ragazze e ragazzi molto volenterosi e capaci che, guidati dal presidente Andrea Collini, hanno organizzato una festa in grande stile. "Siamo soddisfatti per la riuscita dell'evento", ha commentato Collini evidenziando che "Giovenche di razza Rendena" è un esempio di come si possa fare "sistema tra mondo degli allevatori, paesaggio ed economia turistica".

Un "brögn" (abbeveratoio intagliato nel legno) realizzato per l'evento è stato il premio di una particolare lotteria il cui ricavato è stato donato ai paesi terremotati del centro Italia.

Giovenche di Rendena 2016 - foto Paolo Bisti