Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed08212019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Ci ha lasciato Carlo Eligio Valentini, «un gran combattente dai molteplici interessi, impegnato come pochi nella politica nel sociale e nello sport»

carlo eligio valentini

Ricordo Eligio come un gran combattente dai molteplici interessi, tenace e instancabile, impegnato come pochi nella politica, nel sociale e nello sport, franco e generoso come pochi. Insieme abbiamo portato avanti progetti, da sponde opposte, lui democristiano di sinistra, io socialista, talora scontrandoci, ma entrambi con l'occhio al bene di tutti, del proprio paese, del comprensorio, davanti al quale riuscivamo sempre a trovare un accordo, un' intesa capace di sviluppo, ciascuno rispettoso delle idee dell'altro. Lavorava a Trento, che raggiungeva tutte le mattine in corriera, impiegato in un ufficio parapubblico. Aveva messo anche questo suo andare e venire dal capoluogo al servizio della sua gente, per trasmettere una pratica in Provincia, in Questura, all'Aci., o in altri luoghi e caldeggiarne la soluzione....o per tante altre incombenze, le più svariate. E tutto gratis, contento di esser riuscito a fare un piacere. Si era guadagnato stima e benevolenza, tanto che venne eletto sindaco a Villa; e poi fu in Comprensorio, presidente del Bim, dirigente del Gruppo sportivo di Javrè, il primo presidente dell'Ente Parco Adamello Brenta.... A lui va il grande merito di essere riuscito a farlo decollare, mediando con intelligenza e sagacia tra gli interessi delle varie categorie, dei comuni e della nuova istituzione, tanto da riuscire a redigere e a far approvare il primo Piano del Parco. Ultimamente si era ritirato in famiglia e stamattina, quando ho appreso della sua scomparsa, ad appena 72 anni, sono rimasto sorpreso e addolorato, perché se io ho perso un amico caro, la Val Rendena, le Giudicarie intere, hanno perso un uomo che ha voluto loro tanto bene, che si è speso molto per il loro sviluppo e per promuoverne il benessere e la qualità della vita secondo quello spirito e quei princìpi, appresi all'oratorio ed ereditati dalla tradizione, che hanno contraddistinto un'esistenza dedicata al prossimo, intensa e laboriosa. Ai famigliari desidero partecipare da questo sito i sensi più profondi del mio cordoglio.