Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mon09232019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Strembo, Caderzone e Bocenago iniziata la corsa per le comunali. Si vota il 15 novembre

comune di strembo - municipioE' scaduto ieri il termine per la presentazione delle liste per i comuni di Strembo, Caderzone e Bocenago. A poco più di un mese dall'appuntamento elettorale per il rinnovo delle tre amministrazioni rendenesi, alle 12 di ieri nei rispettivi Municipi sono state depositate due liste per ogni comune: sei in tutto, che fanno presagire che la tornata elettorale non sarà una passeggiata. Soprattutto a Strembo, dove il sindaco uscente Guido Botteri dovrà confrontarsi con Alfonso Fantoma, già primo cittadino per più di una legislatura negli anni 80 e 90. A ripresentarsi in lizza sono le attuali maggioranze compatte dei tre comuni, più altre tre compagini elettorali pronte a confrontarsi con gli uscenti. A Bocenago Walter Ferrazza e il suo gruppo "Insieme per Bocenago" dovrà vedersela con Eugenio Riccadonna che ha racimolato la lista di giovani "Unione per Bocenago". "Pensavamo che la maggioranza uscente non fosse intenzionata a scendere in campo – ha dichiarato Riccadonna – comunque ce la metteremmo tutta per ben figurare".

A Caderzone Terme, invece la disfida sarà tra "Insieme per Caderzone" guidata dal sindaco uscente Emilio Mosca e"Gente Comune" con a capo Marcello Mosca, già consigliere comunale ed ex capogruppo dell'Upt in seno alla vecchia comunità di Valle di cui comunque oggi ricopre ancora il ruolo di consigliere di minoranza. Marcello Mosca sottolinea come la sua lista possa contribuire a fare un po' di chiarezza all'interno del suo comune. "Finora – dice – le scelte fatte con la popolazione sono state poche, se non nulle. Noi, che siamo pro fusioni, vorremmo contribuire a fare chiarezza anche in tema di ambiti di gestione". "E che l'amministrazione uscente – continua il neo candidato a sindaco – abbia le idee poco chiare lo conferma la recente delibera (30 settembre ndr.) con cui si rimangiano la decisione di far parte dell'ambito di Pelugo, su cui si erano espressi in maniera favorevole. E' bastata una mozione di due consiglieri perché ora l'indirizzo sia di andare con Pinzolo. Il nostro è un comune turistico abbiamo le Terme, il golf. Certe decisioni devono essere ponderate. Le scelte meditate".
Anche a Strembo il confronto si preanuncia molto aspro. La decisione dell'ex sindaco Alfonso Fantoma di rimettersi in lizza ha scombussolato e non poco i piani dell'amministrazione Botteri che dovrà confrontarsi con il suo predecessore che ha guidato Strembo per più di tre legislature. Ieri le liste sono state puntualmente presentate in vista del voto del 15 novembre.