Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Thu09192019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Nessuna notizia di Luca Puppio, perse le tracce da dieci giorni. Ora ci prova Chi l'ha visto

luca puppio scomparso2

È dal 20 ottobre che non si hanno più notizie di Luca Puppio. L'ultima volta il 26 enne di Strembo è stato segnalato a Trento, poi il nulla. Nessun messaggio, nessun segno. Su facebook un'amica della madre aveva lanciato un appello per cercare di ritrovarlo ma nonostante le migliaia di condivisioni la ricerca e il passaparola non hanno dato i frutti sperati.
Ora se ne sta occupando anche la popolare trasmissione di Raitre "Chi l'ha visto?" ma con il passare del tempo cresce anche l'angoscia dei familiari.
«Questa attesa mi consuma l'anima...» sono le parole della madre, Luigia.

Il ragazzo appassionato di informatica aveva trovato lavoro nella Cooperativa Lavoro tramite l'Intervento 19, il progetto con il quale si cerca di dare occupazione ai disoccupati e a persone indicate dai servizi Sociali.

Rinnoviamo l'appello già lanciato nei giorni scorsi. Se qualcuno ha elementi che possono essere utili al ritrovamento di Luca non esiti a contattare i Carabinieri.