Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Wed06262019

Last update10:52:22 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

800 mila euro per la manutenzione straordinaria delle Caserme dei Vigili del Fuoco Volontari di Bocenago e Pelugo. Erano interventi strettamente necessari oggi?

municipio e caserma dei vigili del fuoco 20 ottobre daVitatrentinaNella sua seduta di giovedì 26 novembre il consiglio comunale di Bocenago ha approvato il progetto di manutenzione straordinaria della caserma dei Vigili del fuoco volontari redatto dall'ing. Francesco Maestri con studio a Carisolo. L'intervento comporta una spesa di 590.000 euro. Le pratiche verranno inoltrate alla Pat per ottenere il finanziamento previsto dal "bando di concorso emesso dalla Provincia lo scorso 6 ottobre per la concessione di contributi per la manutenzione straordinaria e l'adeguamento delle caserme esistenti dei Vigili del Fuoco volontari con fondi a valere nel bilancio di Cassa provinciale Antincendi".

Anche il Comune di Pelugo ha colto la palla al balzo per sistemare la propria. Il 19 novembre ha affidato al geometra Alberto Maestranzi di Giustino l'incarico di redigere un progetto preliminare di ristrutturazione e ampliamento della sua caserma. Il tecnico ha impiegato una settimana per stenderlo e il 26 novembre lo ha portato in municipio a Pelugo, dove la Giunta lo ha subito approvato, così da poter inoltrare immediatamente la pratica in Provincia. La spesa complessiva dell'intervento è di 225.381, 40 euro. Prevede l'ampliamento e lo sdoppiamento per maschi e femmine degli spogliatoi, dei servizi igienici e delle docce, l'ampliamento dell'autorimessa con manto di copertura dotato di fotovoltaico, nonché la previsione di un ufficio e di una sala operativa per una migliore organizzazione dell'attività.

Premesso lo straordinario lavoro svolto da tutti i Corpi dei Vigili del Fuoco in Rendena, nelle Giudicarie e in tutto il Trentino, gli interventi di manutenzione richiesti dai comuni di Pelugo e di Bocenago, con progetti redatti in pochi giorni, per ampliare e manutenere le Caserme di Vigili del fuoco nascono da vera reale necessità oppure dall'opportunità di cogliere al volo dei finanziamenti pubblici stanziati dalla Provincia col suo bando del 6 ottobre 2015 indipendentemente dal bisogno effettivo? Sono proprio necessarie oggi, con i mezzi di rapido intervento esistenti, tante caserme di vigili del fuoco su un territorio di appena una ventina di chilometri come in val Rendena? Ed è moralmente corretto in un momento di crisi economica come l'attuale in cui si dice non ci siano soldi
che la Provincia elargisca tante risorse pubbliche in interventi di questo tipo, o non sarebbe meglio li investisse in settori, come quello del lavoro o della sanità (vedi ospedale di Tione) dove se ne avverte un'estrema necessità?