Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sat08242019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Caderzone Terme, ciao Amos, te ne sei andato via in un lampo. Il grido di dolore di un amico

amos Polla

«Ciao Amos, te ne sei andato via in un lampo e non mi hai lasciato il tempo di capire cosa stava per succedere». Questo il saluto di un amico ad Amos Polla trentacinquenne di Caderzone Terme, morto la scorsa notte a causa di una malattia che in pochissimo tempo se l'è portato via. «Il destino e stato crudele....eri troppo giovane come lo era Tiziano.....Addio cugino... ora vegliate da lassù i vostri genitori e tutti noi....»... Lutto per tutto il paese e per una famiglia già straziata dal dolore quando una decina di anni fa, il fratello di Amos, Tiziano era rimasto vittima in un incidente sul lavoro nei boschi della Val Rendena. Una perdita dolorosa per tutta la comunità che si stringerà attorno alla famiglia e a chi gli ha voluto bene per l'estremo saluto.