Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sat08242019

Last update12:05:26 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Scuola obiettivo famiglia: presentato all'istituto Comprensivo del Chiese il nuovo progetto che sottoscrive un patto formativo tra genitori insegnanti e alunni

istituto comprensivo valle del Chiese 

Via libera dall'Istituto Comprensivo del Chiese al nuovo Progetto d'Istituto, che prende il posto del documento approvato ormai nove anni fa. Viene completamente confermata la parte progettuale e didattica, a cui ora si aggiungono gli importanti tasselli individuati per dare concrete risposte ai nuovi bisogni emersi, in particolare per quanto concerne il rapporto tra la scuola e le famiglie.
Il Dirigente prof. Alberto Paris assieme al Presidente del Consiglio dell'Istituzione Davide Donati, ha voluto spiegare le grandi novità che caratterizzano il nuovo Piano. "Abbiamo un gruppo di lavoro, formato da quattro insegnanti e quattro rappresentanti dei genitori, così da poter analizzare i bisogni delle famiglie, della scuola e del contesto e individuare al tempo stesso quattro macro-aree su cui intervenire".

Progetto alla mano si scopre che nei prossimi anni gli sforzi verranno profusi lungo quattro direzioni: la dimensione della comunicazione, quella della relazione, quella della partecipazione e quella del comportamento. L'ente diretto da Paris si impegnerà a promuovere una reciproca conoscenza tra scuola e famiglia, a promuovere il confronto e a favorire scambi culturali fra le varie etnie (il 9% degli scolari sono di origine straniera), proponendo inoltre la sottoscrizione di una sorta di "contratto formativo" tra la scuola, gli alunni e le famiglie. Grande attenzione verrà riservata anche alla partecipazione, così da favorire sia corsi sulla genitorialità, sia la partecipazione delle famiglie al cosiddetto "tempo scolastico".

Infine attenzione alla dimensione del comportamento, al fine di voler migliorare l'educazione civica, la conoscenza delle regole, delle istituzioni, del bene pubblico, dell'ambiente sociale e del territorio.
"Questo primo anno lavoreremo soprattutto sulla comunicazione", ha poi spiegato il dirigente Paris, che ha ricordato la recente pubblicazione del nuovo sito web e la futura adozione per tutti gli insegnanti dei registri on-line, così come la recente pubblicazione del rinnovato sito web.