Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Fri12132019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Storo, la carbonera di Condino vince il Festival della Polenta 2016

i polenter da pras

Le condizioni meteo non erano delle migliori ma ieri a Storo tanta gente e tanto successo. Stiamo parlando del secondo Festival della Polenta della valle del Chiese. Migliaia le presenze registrate, soprattutto di ospiti di fuori provincia, a conferma dell'ottimo lavoro di promozione svolto nelle ultime settimane. E sono state 1.500 le tesserine vendute dagli organizzatori della Pro Loco M2 per consentire gli assaggi delle otto polente in gara. "Dati lusinghieri perché nettamente superiori a quelli della prima edizione" commentano con soddisfazione Nicola Zontini e Matteo Bonomini, anima e cuore della Pro Loco di Storo M2, promotrice dell'evento con l'amministrazione Comunale, il Consorzio Turistico Valle del Chiese e la Coop Agri90.
L'accesa competizione all'ultima Trisa ha premiato quest'anno la polenta Carbonera di Condino riuscita a prevalere sulle due regine dell'edizione 2015: la Macafana di Cimego e la Carbonera di Storo. Ed è stata una vittoria conquistata sul filo di lana, con un solo punto di scarto. Sono stati 72 per Condino e 71 per Cimego (63 per Storo) i punti assegnati dalla giuria tecnica composta dai giornalisti gastronomi Edoardo Raspelli (presidente), Angelo Carrillo, Giuseppe Casagrande, Gianmichele Portieri e Sara Colonna, dall'imprenditore Giampietro Comolli, dal sindaco di Storo Luca Turinelli e dal vicepresidente del Consiglio provinciale di Trento Walter Viola.

Storo coda per assaggiare le polente
Serrato anche il confronto nel voto popolare, espresso cioè da chi ha assaggiato le otto polente in gara. Stavolta si è invertito il voto dello scorso anno: a prevalere è stata la Macafana di Cimego sulla Carbonera di casa, ovvero dei polenter di Storo. Al terzo posto – a conferma della sua piacevolezza – c'è la Carbonera di Condino. Novità voluta quest'anno dagli organizzatori è stato il riconoscimento per la migliore polenta di patate. Anche in questo caso la vittoria è stata assegnata dalla giuria tecnica con uno scarto minimo. Il Trofeo è andato ai polenter di Strada (61 punti) davanti alla Valle di Ledro (59,5) e a Praso (57).
E' stata grande festa animata dalle presenze anche di Giorgio Butterini (presidente della Comunità di Valle e promotore del contenitore Trentino Food Festival che raggruppa i principali otto eventi gastronomici del Chiese e delle Giudicarie), del presidente e vicepresidente del Bim Franco Bazzoli e Luca Mezzi, dell'assessore Tiziano Mellarini, del senatore Franco Panizza, dei consiglieri provinciali Mario Tonina, Chiara Avanzo e Luca Giuliani, e gli assessori e consiglieri delegati locali Loretta Cavalli, Luca Butchiewietz e Stefania Giacometti, nonchè Angelo Rasi e Ersilia Ghezzi.
Il gruppo missionario ha invece vinto il Concorso degli spaventapasseri .

il senatore Panizza con lassessore Loretta Cavalli