Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Ven06232017

Last update10:12:41 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Ragoli, ci ha lasciato Serafino Leonardi, amministratore appassionato, amante della natura e dei boschi

Serafino

È morto Serafino Leonardi, classe 1948, amministratore della Comunità delle Regole Spinale Manez e persona molto conosciuta e amata non solo a Ragoli, il suo paese.

La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno e si è diffusa in tutta la Busa di Tione. «L'avevo sentito ieri sera ed eravamo d'accordo di vederci stamattina alla sede della Comunità delle Regole Spinale Manez» ci dice il Presidente Zeffirino Castellani. «Mi aveva detto che doveva andare dal medico e poi mi avrebbe raggiunto... invece abbiamo sentito arrivare l'ambulanza e poi l'elicottero, ma purtroppo tutto è stato inutile».

Serafino Leonardi alle Regole si occupava della Gestione delle Risorse forestali, delle malghe, del caseificio Montagnoli e dei pascoli. «Se ne occupava con generosità, dedizione e amore - puntualizza Zeffirino - ed era orgoglioso di essere un regoliere e di poter essersi messo a disposizione della sua gente». Cosa che aveva fatto anche in passato sia nell'amministrazione comunale, dove aveva ricoperto la carica di assessore nella Giunta guidata da Diego Bolza, sia nell'associazione Cacciatori dove per molti anni l'incarico di cassiere.

Amante dei boschi e della natura, dopo essere andato in pensione dal lavoro presso Enel, prima alla centrale di Santa Massenza poi a quella di Ponte Pià, oltre a dedicarsi all'attività di amministratore delle Regole Spinale Manez, seguiva la sua campagna e allevava alcuni animali.

Lascia la moglie Alda Giovanela e i figli Matteo, sindaco di TreVille e Federica e un vuoto incolmabile nella comunità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna