Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mer11222017

Last update05:54:48 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Per Tre Ville, una giornata speciale: inaugurati la Scola di Coltura, la sala prove della Banda Sociale di Ragoli e la nuova sede del punto lettura Attilio Bolza

taglio del nastro foto Rosella Pretti

A rendere speciale per Tre Ville la giornata di sabato 22 aprile sono state non solo le inaugurazioni della Scola di Coltura, della sala prove della Banda Sociale di Ragoli e della nuova sede del punto lettura Attilio Bolza, ma anche e soprattutto l'entusiasmo della tanta gente che ha deciso di trascorrere insieme ai propri compaesani un pomeriggio di festa per l'intera comunità.
La giornata si è aperta verso le 15.45, presso Casa Rusca, a Ragoli, con la presentazione della sala prove della banda e del punto lettura. A fare gli onori di casa, la stessa Banda Sociale, che ha accolto i presenti con alcuni brani del suo repertorio, e Matteo Leonardi, sindaco di Tre Ville, che nel suo intervento, alla presenza del consigliere provinciale Mario Tonina e dell'assessore provinciale alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi, ha voluto ricordare l'importanza di questi nuovi spazi per la vita sociale e culturale del paese. Dopo la benedizione della struttura da parte del diacono Silvio Maier, verso le 16.30, il gruppo si è spostato a Coltura, percorrendo a piedi il sentiero "del Pik". In questo modo i presenti, allietati dalle voci del Coro Monte Iron, hanno potuto ammirare gli interventi di consolidamento dell'antico sentiero, realizzati dall'ex comune di Ragoli in collaborazione con la SSOVAP.

la scola di Coltura foto rosella Pretti 

Verso le 17.30, si è tenuta infine l'inaugurazione della vecchia Scola, edificio che per anni ha ospitato i giovani studenti di Coltura e della sottostante frazione di Pez. Ad emergere dalle parole di Marcello Aldrighetti, presidente del circolo culturale La Scola, e di Matteo Leonardi, è la soddisfazione per la buona riuscita dell'intervento di riqualificazione della struttura, che è ora a disposizione della comunità e delle tante associazioni che vi operano. L'auspicio è che la Scola possa diventare per Tre Ville, quello che è stata in passato per Coltura, ovvero un luogo di aggregazione e di incontro per tutti gli abitanti del paese. Il sindaco ha poi voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile lo svolgersi di questa giornata: i tanti partecipanti, i volontari e le associazioni coinvolte e gli stessi dipendenti comunali. A sottolineare il valore delle opere appena inaugurate e soprattutto dei momenti di festa che le hanno ulteriormente impreziosite è stato infine Mauro Gilmozzi, che nel suo intervento ha voluto lodare il forte senso di appartenenza alla comunità, emerso in modo evidente nel corso del pomeriggio.
La giornata di festa si è conclusa, dopo l'esibizione dei bambini del Coro Le Sorgenti, con un aperitivo ed una pastasciutta in piazza, preparati dai volontari del circolo con la collaborazione di tutti gli abitanti di Coltura. Ennesima dimostrazione del legame che unisce la gente al suo territorio e che lascia ben sperare non solo per il futuro della Scola, ma dell'intera comunità di Tre Ville.

sala prove banda foto rosella Pretti

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna