Noi, Musulmani moderati della Comunità di valle delle Giudicarie, siamo nettamente contrari alla violenza praticata dall'ISIS

isisIn questi giorni sono apparsi diversi articoli sulla stampa che giustamente condannano i comportamenti dell'ISIS.
In data 17 settembre u.s. è apparso un articolo su L'Adige, il quale invitava i Musulmani a reagire contro le barbarie commesse dall'ISIS.
Noi, Musulmani moderati della Comunità di valle delle Giudicarie, siamo nettamente contrari alla violenza praticata da questo gruppo, anzi, per rafforzare la convivenza con la comunità locale, organizziamo dibattiti e incontri, ai quali invitiamo personalità e cittadini dei vari ambiti socio-culturali. Il 26 aprile 2014 ha avuto luogo a Trento, al Centro Direzionale dell'Interporto, un convegno su "dialogo interreligioso e convivenza" al quale hanno partecipato il Sindaco di Trento, Alessandro Martinelli, Direttore del Centro diocesano per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso, don Andrea Decarli, delegato vescovile per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso, l'Ambasciatore del Marocco e gente di fede cristiana, musulmana ed ebraica.
I nostri incontri intendono prendere le distanze dal terrorismo brutale e condannarlo in tutti i suoi atroci aspetti.

Noureddine Belfassi
Vice Presidente della Federazione Islamica della Regione Trentino Alto Adige