Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom10222017

Last update07:35:34 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

La Regina, un'azienda dal sapore di montagna. Formaggio e burro di malga le specialità della famiglia Collini

interno stalla ritort 2

"La Regina" - nome scelto dal titolare in ricordo della madre scomparsa - è un'azienda agricola tutta speciale, un modello, dove persone, animali e ambiente vivono in simbiosi, in armonia e, come direbbe San Francesco "in perfetta letizia". Tanta è la gioia che traspare dagli occhi di Marta, Leonardo e Francesca, i giovani figli di Luca e Rita, per il piacere di vivere in mezzo agli animali e l'appagamento che si respira nei genitori, soddisfatti di svolgere un'attività che piace, anche se non priva di difficoltà e di preoccupazioni.

Luca, 38 anni, diplomato all'Istituto agrario di san Michele all'Adige, si può dire sia nato in una stalla. A 14 anni era già in malga a Ritòrt come vachiról al seguito di Marino Vidi, bella figura di allevatore di vecchio stampo, dal quale apprende l'amore per le bestie, come vanno trattate e i segreti del mestiere di casaro. Lavorando sodo nel 2004 a Sant'Antonio di Mavignòla, sulla strada che porta in val Brenta, si costruisce una stalla modello (cui nel 2012 affianca un caseificio artigianale) dove ospita una sessantina di vacche di razza Rendena, tutte di prima qualità, una scrofa con dei maialini, alcune capre, cavalli e perfino una coppia di pony, galline ed oche oltre a Whisky, un pastore bergamasco cui manca solo la parola; e dove Francesco Sebastiani, giovane casaro tutto passione per il suo mestiere, pieno di entusiasmo e di inventiva, pastorizza il latte per la vendita quotidiana nei negozi della Famiglia cooperativa e lo trasforma in burro, formaggio fresco, nostrano Ritòrt, caciotta Regina, caciotta alle erbe aromatiche ed anche di capra, ricotta e altri prodotti armonizzando l'esperienza e la sapienza della tradizione alle tecniche moderne.

Luca collini ritort

interno stalla

 

A metà giugno l'azienda, persone e bestiame, si trasferisce tutta a malga Ritòrt, un alpeggio pieno di fiori e di erbe profumate sopra Madonna di Campiglio, con splendida vista sul Gruppo di Brenta. Luca si occupa della gestione del pascolo e della custodia delle mucche. Insieme ai suoi capi lo stallone ne ospita altri settanta vacche appartenenti a contadini della Società Allevatori Bovini di Pinzolo. Poco distante la cascina, dove alloggia la famiglia, la cucina/tinello aperta ai passanti e un locale per la vendita dei latticini e dei salumi (pancetta, lardo, speck, salame all'aglio e cacciatorini) prodotti dalla "casa". Tutto genuino. Marta, la figlia maggiore – ha appena finito le scuole elementari e da quest'autunno frequenta la prima media a Madonna di Campiglio – in occasione di una nostra visita ci ha presentato gli animali, l'ambiente e le occupazioni dell'estate. Perché oltre all'allevamento e al caseificio la sua famiglia ha allargato l'attività allestendo una fattoria didattica, aperta ai turisti tutti i venerdì, un servizio di carrozze trainate da cavalli per matrimoni, compleanni e feste private e un servizio pony per i più piccoli. Tutto aiuta. Dentro uno steccato ci presenta "Sharom e Stella" i due pony, e vicino a loro tre grandi cavalli. "Sono di razza Norica – spiega - questo è Alìn, quella si chiama Sissi, e l'altra Luna".

spaccio formaggi ritort

 

Conosce anche i nomi delle capre che chiama una per una: "Alba, Teresa, Bianchina, Moneghina, Fiocco e Camocia". Vicino a loro, insieme a un gruppo di "zolìn" (caprette), ci indica Stellina, una capra nana. Il "ción", il becco, si chiama Bianco, ma è tenuto lontano. Galline e oche s'aggirano nei paraggi, mentre arriva Luca con un gruppo di vitelli tenuti d'occhio dal pastore bergamasco. "Sono bestie giovani e devono ancora abituarsi ai luoghi" commenta. Luca è schivo, di poche parole, uno che lavora duro, che produce. Lascia agli altri, alla moglie e a Francesco, il casaro, i rapporti con la gente, le pubbliche relazioni e la commercializzazione dei prodotti dell'azienda. "Tutte le mattine portiamo il latte fresco pastorizzato col nostro logo a Campiglio e a Mavignòla nei negozi della Famiglia cooperativa" informano, "mentre vendiamo i latticini e i salumi nella sede di Mavignòla e qui a Ritòrt".
Per contattarli basta telefonare ai numeri di telefono 335 53 22 915 e 333 47 06 073.

la Carrozza azienda agricoloa La Regina

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna