San Lorenzo in Banale, giovane ubriaco scappa dal posto di blocco ma dopo un inseguimento viene raggiunto dalla pattuglia della Polizia locale delle Giudicarie

Polizia locale delle Giudicarie 2016

All'alba di oggi, verso le 4, la pattuglia della Polizia Locale delle Giudicarie impegnata in un servizio notturno finalizzato a garantire il pacifico svolgimento della manifestazione "Sagra della Ciuiga" ha intimato l'alt ad una berlina nel centro abitato di San Lorenzo in Banale. L'uomo alla giuda, un 35enne della Busa di Tione, non si è fermato all'alt e si è lanciato a tutta velocità nella discesa che esce dal paese. Giunto in prossimità dell'abitato di Tavodo ha imboccato la diramazione della che porta a Stenico spegnendo, poco prima di imboccare una serie di curve, i fari del veicolo nel tentativo di far perdere le proprie tracce. La pattuglia che si era però subito messa al suo inseguimento ha notato tutte le operazioni e si è portata a ridosso del veicolo del fuggitivo proprio mentre stava per imboccare una stretta strada di campagna. Per fare ciò, stante l'incrocio malagevole, l'uomo ha effettuato una repentina manovra di retromarcia andando a sbattere contro la Seat Altea della Polizia Locale che ormai lo aveva raggiunto. Sottoposto ad etilometro il giovane è risultato avere nel sangue un tasso alcolemico oltre il doppio di quello consentito. I due operatori della Polizia Locale a fine servizio sono stati visitati al pronto soccorso dell'ospedale di Tione dove sono stati loro diagnosticati traumi e contusioni di lieve entità. Il 35enne giudicariese verrà ora deferito all'autorità giudiziaria per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. A suo carico inoltre numerose violazioni amministrative del Codice della Strada e il danno causato al veicolo di servizio della Polizia Locale.