Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mer10232019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

San Lorenzo in Banale, installati rilevatori di velocità per dissuadere chi preme troppo il pedale dell'acceleratore

San Lorenzo in Banale installati rilevatori di velocità per dissuadere chi preme troppo il pedale dellacceleratore 1

Nuove misure cautelari per il traffico che attraversa il paese di San Lorenzo in Banale; da qualche settimana sono stati infatti installati due rilevatori di velocità per consentire agli automobilisti di verificare i chilometri orari erogati dai propri motori. Tale iniziativa è volta a dissuadere i viaggiatori dallo spostarsi ad alte velocità, rendendosi conto, in caso contrario, di poter arrecare danni a cose, persone e viabilità. I due pannelli luminosi (che sono stati posizionati a gennaio) sono sull'ex territorio comunale del paese più orientale delle esteriori, non quindi su quello di Dorsino, borgo con cui si è unito nel referendum della primavera 2015. Tali segnalatori costituiscono un buon deterrente per chi preme in maniera eccessiva il pedale dell'acceleratore e sono meno invasivi degli "odiati" delimitatori a colonnina arancioni, sul cui uso effettivo si scatenano puntualmente polemiche e critiche all'interno delle comunità, magari non sempre con cognizione di causa. I due pannelli sono stati posizionati ai due estremi dell'abitato: il primo, provenendo da Dorsino, si trova sulla retta di accesso al paese, sulla Statale 421, una delle poche strade ancora prive di colonnine, sulla quale quindi si raggiungono velocità elevate. Il secondo è posto più a nord, nella direzione di marcia opposta, ovvero per il traffico veicolare che giunge dall'Altopiano della Paganella; situato a un centinaio di metri di distanza dalla Famiglia Cooperativa Brenta Paganella, si trova quindi in una posizione più centrale, ed è volto ad incentivare il rallentamento dei mezzi in prossimità dell'incrocio in centro al paese, tra il negozio, appunto, la canonica e la Cassa Rurale. Entrambi i delimitatori rilevano la velocità di chi procede sforando il limite di 50 km/h da tenere in centro abitato. Una novità, dunque, che permette di garantire maggiore sicurezza agli utenti della carreggiata che attraversa il centro di San Lorenzo in Banale, che viene comunque frequentemente presidiato dalle pattuglie dei Carabinieri e della Polizia Locale.