Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Ven11242017

Last update06:51:06 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Jol-hol-à-hi-hu, a Poia un corso di jodel. L'iniziativa proposta dal B&B Casariga dal 27 aprile al 1 maggio

casa riga 3
Lo jodel (o yodel) è un canto tipico dell'area germanofona alpina, utilizzato da a secoli nella Svizzera centrale per richiamare il bestiame o per una richiesta di soccorso. Il termine "Jodeln", in riferimento ai cantanti, fu utilizzato per la prima volta nel 1796 da Emanuel Schikaneder, e si caratterizza per il passaggio improvviso dalla normale emissione della voce al falsetto, attraverso salti di sesta, settima, ottava in una successione di combinazioni di vocali e di consonanti prive di significato (per esempio il celeberrimo jol-hol-à-hi-hu).
Anche se il mondo occidentale conosce solo lo jodel della regione alpina, in realtà in tutte le zone montagnose e isolate del pianeta si fa uso di questa tecnica per far fronte alle lunghe distanze sfruttando proprio la bitonalità dei suoni emessi maggiormente percepibile all'orecchio. Tale pratica canora trova riscontro in Alto Adige, ma anche in Giudicarie prenderà piede un corso per imparare a vocalizzare questo suono. Certo, i partecipanti non diverranno in tempi celeri cantori del livello di Franzl Lang e Mary Schneider considerati, da molti appassionati del genere, i migliori cantanti di jodel del mondo, ma sarà comunque un interessante primo approccio alla materia. La location prescelta sarà l'agriturismo Casa Riga, a Poia nel Lomaso (Comano Terme), la quale ospiterà un corso abbinato ad altre attività ricreative. La sede, nota per essere incavata completamente nel terreno, è gestita da Omar ed Elisa Bernardi (per informazioni 333 6830517 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), ai quali è venuta la brillante idea di concerto con Heidi Clementi, insegnante altoatesina ma residente a Vienna. La quota di iscrizione, 180 euro, comprenderà le attività canore ma anche le uscite sul territorio previste, con mete limitrofe (Castel Campo, monte San Martino, monte Casale) e animate dalla guida Gerlinde Aukenthaler. Il ritrovo è fissato per venerdì 27 aprile, alle ore 17, la conclusione per il 1 maggio. Un'occasione invitante, dunque, per passare un ponte immersi nel verde e nella musica popolare alpina.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna