Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar06192018

Last update11:12:08 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

San Lorenzo, atto intimidatorio al B&B che dovrebbe ospitare una decina di rifugiati. Incendiata la porta de la Casa di Wilma

San Lorenzo atto intimidatorio al BB che dovrebbe ospitare una decina di rifugiati. Incendiata la porta de la Casa di Wilma

Atto intimidatorio a San Lorenzo Dorsino per l'imminente arrivo di un gruppo di rifugiati. È stata incendiata - senza conseguenze particolarmente disastrose, fortunatamente - infatti nella notte una porta finestra del B&B "La Casa di Wilma" che ha dato la propria disponibilità ad accogliere una decina di richiedenti asilo africani. L'incendio, di ridotte dimensioni, ha intaccato parzialmente il serramento ligneo che da su una strada consortale laterale. Il piromane, al momento ancora ignoto, ha agito durante la notte scorsa provvedendo anche a spegnere l'innesco. Un atto dimostrativo, quindi volto a rendere il clima ancora più incandescente di quello che è già. Sulla dinamica indagano i Carabinieri di San Lorenzo in Banale, guidate dal maresciallo maggiore Gian Marco Scolaro. Mercoledì ad ore 20:30 è previsto in Comune un incontro tra la popolazione e i rappresentati del Cinformi. Si preannuncia una serata turbolenta. Intanto tra la popolazione gira la voce che i rifugiati potrebbero giungere anche prima di mercoledì.