Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom02252018

Last update10:14:22 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Trasferita dai Comuni alla Comunità di Valle la gestione del Servizio mobilità intercomunale nelle Esteriori

Assemblea Comunità delle Giudicarie - assessore Gianpaolo Vaia

È stato approvato dall'assemblea della Comunità delle Giudicarie il trasferimento della gestione del "Servizio mobilità intercomunale nelle Esteriori" dai comuni alla comunità di valle. «È il primo passo di un percorso volto ad ottimizzare l'organizzazione del trasporto pubblico in tutte le Giudicarie, per garantire un collegamento più completo ed efficiente tra le diverse aree, a favore di ospiti e residenti, in particolare nei momenti di elevato flusso turistico» introduce la presidente della Comunità delle Giudicarie, Patrizia Ballardini

Leggi tutto...

Pier Luigi Gardini nuovo direttore del Distretto Sanitario Centro Sud in sostituzione di Patrizio Caciagli

Apps ospedale di Tione di Trento

Il direttore generale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, Luciano Flor, facendo seguito alla rinuncia dell'incarico dovuta a motivi personali di Fabio Cembrani e Patrizio Caciagli, ha nominato Enrico Nava e Pier Luigi Gardini, direttori di due delle articolazioni organizzative fondamentali, previste dalla legge sulla tutela della salute in Provincia di Trento. Enrico Nava è stato nominato alla guida del Distretto centro nord e Pier Luigi Gardini è stato nominato a capo del Distretto centro sud.

Leggi tutto...

Approvato all'unanimità il Piano sociale delle Giudicarie

L'assessore olivieri presenta il piano Sociale

«Sono molto soddisfatta che su una tematica fondamentale e delicata come quella del sociale ci sia stata una convergenza di tutte le forze politiche e che si sia raggiunto un voto di approvazione unanime del Piano Sociale. É una conferma dell'ottimo lavoro svolto dall'assessore alle Politiche Sociali Olivieri, al quale va il mio ringraziamento, dal team interno alla Comunità e da tutti coloro che si sono messi a disposizione perché si ottenesse un quadro di analisi utile per capire i bisogni del territorio che consentisse di poter dare risposte mirate alle forme di disagio presenti in Giudicarie». Esprime così la presidente della Comunità delle Giudicarie Patrizia Ballardini la soddisfazione per il risultato ottenuto, forte delle dichiarazioni di voto positive di Ilaria Pedrini (capogruppo dei DS ) e di Giuseppe Corradini (della lista di minoranza Start), e del voto favorevole all'unanimità per l'approvazione del Piano.

Leggi tutto...

Presentato il bilancio 2012 della Comunità delle Giudicarie: «Non più un semplice "bilancio tecnico", ma un "bilancio di contenuto"»

comunit delle giudicarie stemma copia

«Non più un semplice "bilancio tecnico" come quello del 2011, ma un "bilancio di contenuto" nel quale si trovano i numeri espressione dei trasferimenti di competenze dalla PAT e di funzioni da parte dei Comuni, in attuazione del percorso di riforma istituzionale». Esordisce così la presidente Patrizia Ballardini nella presentazione all'Assemblea del Bilancio preventivo 2012 della Comunità delle Giudicarie. «È un bilancio che evidenzia da una parte la costanza di risorse investite per la gestione corrente dell'ente, con importi sostanzialmente invariati rispetto agli anni precedenti, dall'altra una stabilità delle risorse trasferite dalla Pat per i servizi chiave oggi di competenza della comunità, quali il sociale, la gestione della filiera dei rifiuti, l'assistenza scolastica, con una contrazione rispetto all'edilizia pubblica e agevolata. A questo si aggiungono alcuni investimenti in nuove progettualità, che trovano finanziamento generalmente nell'avanzo di bilancio e che proponiamo di re-investire in risposta ad esigenze emerse dal territorio».

Leggi tutto...

Pronto soccorso sociale in Giudicarie. Lunedì 26 e mercoledì 28 marzo le ultime serate informative a Pinzolo e a Storo

SOCIALE in giudicarie

Nel 2006 ha preso avvio sul territorio delle Giudicarie un progetto innovativo volto a sperimentare un processo di pianificazione partecipata delle politiche sociali. Tale sperimentazione, promossa dal Servizio socio-assistenziale della Comunità delle Giudicarie, aveva visto il coinvolgimento di numerosi attori istituzionali, del terzo settore e del volontariato che operano nel campo del sociale e si era concretizzata nella formazione di alcuni tavoli tematici tra i quali uno specificatamente dedicato al volontariato.

Leggi tutto...

Altri articoli...