Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar06182019

Last update10:52:22 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Bacino Imbrifero montano Sarca-Mincio-Garda: un bilancio da 45 milioni di euro

E' di 45.091.728 il bilancio di previsione del Bim del Sarca-Mincio e Garda per l'esercizio finanziario 2013. Il totale a pareggio, lo ha presentato il presidente Gianfranco Pederzolli, in un'assemblea gremita nella sala riunioni del Centro Studi Judicaria di Tione. Durante la seduta, protrattasi fino al tardo pomeriggio, sono state presentate le voci più rilevanti delle annate 2011 e 2012 e di previsione dell'anno in corso.
Tra i dati in entrata di maggior peso i sovracanoni derivati dai concessionari di grandi derivazioni d'acqua per la produzione di energia elettrica. 4.344.046 nel 2011 e 4.557.000 per i due anni successivi. In più sono da registrare i canoni aggiuntivi di 10.978.376 nel 2011, 11.347.354 nel 2012 e 11.750.000 per l'anno in corso. In uscita, oltre ai 6.900.000 euro per gli investimenti del piano triennale di opere pubbliche e i 13 milioni in esuberi di cassa per il 2013, sono da sottolinerare: 300 mila euro per il piano d'azione per l'energia sostenibile (P.a.e.s.), 150 mila euro a sostegno delle biblioteche comunali; 130 mila a sostegno di manifestazioni, convegni e attività culturali, e 165.000 euro come contributo annuale al Centro Studi Judicaria, ospitato nello stesso palazzo Saletti. In calo le indennità di carica degli amministratori, che in linea con la mutata sensibilità sociale di cui gli attuali componenti hanno saputo tenere conto, scendono dai 67 mila euro del 2011 agli attuali 50 mila. (e.z.)