Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella in assemblea

presidente e vice Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia PaganellaE' convocata per venerdì 30 maggio alle ore 19.45 presso il Polivalente di Darzo e in videoconferenza presso il Palacongressi di Andalo l'assemblea ordinaria dei soci della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella.

Cinque i punti all'ordine del giorno.

Presentazione del bilancio al 31 dicembre 2013 e conseguenti obblighi informativi. Relazione sulla gestione del Consiglio di amministrazione, relazione del Collegio dei sindaci e del soggetto incaricato del controllo contabile. Approvazione del bilancio e destinazione degli utili.
Determinazione dei compensi agli amministratori e dei compensi per la commissione degli amministratori indipendenti.
Determinazione ai sensi dell'art. 31, comma 2, dello Statuto, dell'ammontare massimo delle posizioni di rischio che possono essere assunte nei confronti dei soci e clienti e nei confronti dei singoli esponenti aziendali soci.
Politiche di remunerazione: informativa all'assemblea.
Elezione delle cariche sociali.
Al termine dei lavori assembleari sarà offerto un rinfresco a tutti i soci presenti. Per il Consiglio di Amministrazione.

"Siamo orgogliosi di aver continuato a dare fiducia alla nostra gente, nonostante il periodo di crisi che stiamo vivendo a livello globale. Il bilancio mostra ancora una volta numeri positivi, dato che anche nel 2013 siamo riusciti a chiudere con un utile d'esercizio di un milione e mezzo di euro", affermano il presidente Andrea Armanini e il vice Luca Martinelli. "Un risultato positivo – aggiungono - che deriva dall'aumento del 3% della cosiddetta raccolta diretta, pur a fronte di un calo degli impieghi; nonostante il periodo di crisi e la ridotta propensione agli investimenti sia delle aziende che delle famiglie, abbiamo oltre 650 milioni di euro prestati alle famiglie e alle imprese del territorio".