Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio09212017

Last update04:10:04 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Potenziati i servizi all'ospedale di Tione. Il presidente della Comunità Butterini soddisfatto per l'attuazione del protocollo d'intesa firmato con la Pat

La-firma-del-protocollo2-tione

Soddisfazione per l'attuazione puntuale del Protocollo d'intesa sottoscritto dal Presidente della Comunità delle Giudicarie, dall'Assessore alla Salute e Politiche sociali Luca Zeni e dal Direttore Generale dell'Azienda provinciale per i Servizi sanitari

Presso la sede della Comunità delle Giudicarie si è tenuto nel pomeriggio del 19 settembre il Consiglio della Salute, rinnovato completamente in seguito alle elezioni comunali del 2015/16, presieduto dal Presidente della Comunità delle Giudicarie Giorgio Butterini.
Presente la dott.ssa Maria Pia Perlot, Direttore del Distretto Centro sud dell'Azienda Sanitaria e il dott. Pier Luigi Gardini, Direttore dell'Unità operativa cure primarie del Distretto.

Argomento principale presentato dal Presidente Butterini lo stato di attuazione del "Protocollo d'intesa di materia di sanità", sottoscritto nel mese di aprile con l'Assessore Zeni e il Direttore dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Frutto di un lavoro di diversi mesi tra gli amministratori locali e principalmente tra il Presidente della Comunità, Giorgio Butterini, il Consigliere provinciale, Mario Tonina, il Sindaco di Tione, Mattia Gottardi, i vertici dell'Azienda Sanitaria provinciale e l'Assessore alla Salute e Politiche sociali, Luca Zeni, prevede impegni puntuali per il rilancio ed il potenziamento dei servizi erogati dall'Ospedale di Tione.
Nei giorni scorsi il Presidente ha incontrato con il Consigliere Provinciale Mario Tonina, l'Assessore Zeni ed i vertici dell'Azienda sanitaria e ha potuto constatare con soddisfazione che gli impegni sottoscritti ad aprile vengono rispettati in maniera puntuale tenendo conto delle fisiologiche disfunzioni che possono verificarsi nelle procedure di assunzione del personale.
Con il dott. Egidio Dipede, Direttore della Struttura Complessa presso U.O. Medicina Interna e dell'AFO Medicina presso l'Ospedale di Tione di Trento, è stato possibile avere un quadro preciso rispetto ad ogni reparto e ad ogni impegno assunto nel Protocollo d'intesa.

Andando nello specifico, per quanto riguarda il servizio di Anestesia, è imminente il ripristino di una copertura per tutte le 24 ore con guardia attiva diurna e pronta disponibilità notturna, a differenza di questi mesi in cui il servizio era assicurato solo fino alle ore 20. Risultato molto importante ottenuto con la nomina di un Primario e l'assunzione di un ulteriore anestesista. Con queste presenze da ottobre all'Ospedale di Tione si ritornerà alla piena efficienza e sicurezza.

Notizie molto positive anche per il reparto Ortopedia-Traumatologia, l'Azienda ha completato l'organico assumendo un nuovo Ortopedico, il dott. Cannella, ed ha acquistato nuove attrezzature per garantire prestazioni potenziate e con la massima qualità.

A testimonianza dei livelli di specializzazione raggiunti dal Servizio dell'Ospedale di Tione, la notizia che Eusebio di Francesco allenatore del Sassuolo squadra di serie A si è ricoverato proprio a Tione per un intervento chirurgico da parte dell'equipe del dott. Romano. A breve vi sarà inoltre il trasferimento nei nuovi locali al piano superiore che permetterà di migliorare ulteriormente il livello di assistenza ai pazienti ricoverati.

Nuove assunzioni di medici anche per il Servizio di Medicina Interna e Pronto soccorso. Si tratta di tre nuovi medici che vanno a potenziare il servizio e che completano l'organico fissato in 15 unità. L'Ospedale di Tione, in questo modo ha sempre in servizio, giorno e notte, almeno due medici, uno per il Pronto soccorso e uno per i reparti interni, cosa che non è avvenuta fino ad ora, garantendo la massima sicurezza nel caso di situazioni di emergenza intraospedaliera ed in Pronto soccorso. Un altro importante obiettivo raggiunto, che conferisce all'Ospedale di Tione una situazione di buona sicurezza.

Anche il servizio radiologia è stato potenziato, da settembre è stato assunto il terzo radiologo il dott. Pellegri, che va a completare l'organico diretto dal dott. Marsilli. Da subito sarà possibile aumentare le prestazioni, diminuire i tempi di attesa ed utilizzare con più efficacia l'attrezzatura tecnologica a diposizione del reparto.

Gli ambulatori specialistici sono già stati potenziati in questi mesi ed il miglioramento proseguirà anche nei prossimi soprattutto per quanto riguarda i servizi di Otorinolaringoiatria, Neurologia ed Eco-cardio.

L'annosa questione dei locali del Pronto soccorso sta per essere conclusa in maniera positiva. I lavori termineranno prima del previsto, entro la fine dell'anno e l'inaugurazione dei nuovi spazi potrà avvenire nei primi mesi del 2017, come previsto. Un risultato positivo che era atteso da molti anni e che garantirà all'Ospedale di Tione di fornire servizi migliori in questo delicato reparto.

Buone notizie anche per quanto riguarda il servizio infermieristico che è ben strutturato garantendo servizi adeguati.

Per quanto riguarda il percorso nascite si registra un sostanziale rispetto degli impegni presi con il Protocollo con riferimento al potenziamento della funzione consultoriale, l'attivazione della pronta disponibilità notturna dell'ostetrica a supporto del percorso nascita ed il potenziamento dell'attività specialistica ostetrico-ginecologica. E' stata richiesta all'Assessore Zeni un'ulteriore attenzione per garantire la massima sicurezza delle gestanti valutando tutte le casistiche possibili.

"Questi ottimi risultati raggiunti in pochi mesi – sottolinea Butterini – devono essere considerati come un buon punto di inizio, ma richiedono scelte coerenti anche in futuro per arrivare ad un consolidamento e potenziamento definitivo del nostro Ospedale. Le scelte fatte e concordate con l'Assessore provinciale Luca Zeni, si sono dimostrate valide e stanno dando i risultati positivi che tutti auspicavamo. Un ringraziamento va a tutti quelli che hanno creduto e si sono impegnati in questo importante percorso, dagli Amministratori locali, all'Assessore Zeni, al Consigliere provinciale Tonina, al direttore dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Bordon, al dott. Dipede, ai primari e a tutti i medici, infermieri ed operatori dell'Ospedale di Tione".

Gli amministratori presenti alla riunione del Consiglio della Salute hanno apprezzato la relazione del Presidente e hanno condiviso la soddisfazione per i risultati raggiunti in pochi mesi. Spetta adesso ai Giudicariesi riprendere con fiducia il rapporto con il proprio Ospedale territoriale, verificando nel concreto i risultati raggiunti e la qualità dei servizi erogati.

La presenza alla riunione del Consiglio della dott.ssa Maria Pia Perlot, Direttore del Distretto Centro sud dell'Azienda Sanitaria e del dott. Pierluigi Gardini Direttore dell'Unità cure primarie del Distretto è stata richiesta per l'illustrazione della riorganizzazione del servizio di continuità assistenziale riguardante le guardie mediche sul territorio delle Giudicarie. Il progetto prevede una riduzione da quattro a tre delle sedi delle guardie mediche e una contemporanea riqualificazione del loro ruolo. Verrà soppressa la sede di Tione, tenuto conto della presenza dell'Ospedale, e per la zona della Busa di Tione e Giudicarie Esteriori vi sarà un'unica sede a Ponte Arche con lo spostamento dell'attuale situata presso la Casa di Riposo di S. Croce.

Numerosi gli interventi degli amministratori locali a sottolineare l'importanza di una riorganizzazione di un servizio che deve essere migliorato e reso maggiormente aderente alle necessità del territorio. Sollevato inoltre il problema dell'assenza della guardia medica pediatrica che costringe i genitori a raggiungere con lunghi viaggi il pronto soccorso di Trento.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna