Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sab05272017

Last update10:34:21 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Successo di imprese e lavoratori alla Fiera del lavoro delle Giudicarie. Il Career Day si è svolto a Storo con la presentazione del Centro Eda presso l'Istituto Guetti

fiera del lavoro Parisi

La seconda edizione della "Festa del lavoro delle Giudicarie" si chiude con un bilancio largamente positivo: al Career Day hanno partecipato oltre 30 aziende, mentre il numero di lavoratori ha superato quota 100. I dati, in aumento rispetto alla fortunata edizione dello scorso anno, confermano la validità dell'iniziativa in un contesto territoriale - le Giudicarie - che in questi anni ha affrontato una trasformazione importante del comparto economico. "L'anno scorso ci siamo inventati la Fiera del Lavoro in Giudicarie, che per il secondo anno consecutivo ospitiamo a Storo, divenuto ormai sede fissa di questo appuntamento annuale", spiega Stefano Poletti assessore al lavoro del Comune di Storo. "Siamo lieti aver ideato e proposto la Fiera, promossa grazie al prezioso lavoro del Centro per l'Impiego di Tione – aggiunge Poletti - dando un'importante opportunità sia ad una grande numero di lavoratori, sia alle aziende. Siamo molto felici che vi abbiano preso parte così tante aziende e che questa opportunità sia stata colta da un grande numero di persone: non è una sorpresa, visti i positivi numeri del 2016". Il prossimo 20 maggio, sempre Storo, ospiterà il convegno dedicato a innovazione tecnologica, occupazione, nuove imprese e opportunità.

La Fiera del lavoro delle Giudicarie, che si è svolta oggi, è un evento rivolto in pari misura ad imprese e lavoratori. Il workshop è organizzato dal Centro per l'Impiego di Tione in collaborazione con il Comune di Storo. Il Centro per l'impiego di Tione ha tenuto stamani, dalle 9 alle 12, presso il Municipio, un laboratorio riguardante la preparazione del curriculum vitae e la gestione dei colloqui di selezione. Sempre nella mattinata è stata organizzata un'altra iniziativa a favore dei lavoratori, ovvero dei laboratori orientativi alle tecniche di ricerca di lavoro anche tramite il web ed i social media, a cui hanno partecipato degli esperti di Anpal servizi. "L'obiettivo - come spiega Rosanna Parisi del Centro per l'impiego di Tione - è di consentire ai lavoratori di poter affrontare con un'adeguata preparazione la ricerca di un lavoro ed organizzare i relativi colloqui".

Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30 sempre al Municipio, ha preso vita il workshop ideato per favorire l'incontro tra le aziende alla ricerca di personale e le persone alla ricerca di occupazione o desiderose di cambiare lavoro. Sempre nel pomeriggio è stato presentato il Centro EDA con sede presso l'Istituto Guetti.

All'iniziativa hanno partecipato oltre 30 aziende operanti in diversi settori: robotica, automazione, meccanica, termoidraulica, arredamenti ed imbottiti, commercio, grafica e progettazioni web, informatica, credito cooperativo e servizi alle persone. La risposta da parte dei lavoratori è stata altrettanto importante: oltre 100 persone, selezionati tra le 200 candidature arrivate agli uffici del Centro per l'impiego, hanno sostenuto i colloqui con le imprese.

Diversi sono stati i profili professionali candidati al Career Day: periti meccatronici, elettronici ed informatici, operatori al controllo numerico, tecnici edili, operatori socio-assistenziali, addetti alle vendite, magazzinieri e operai alla produzione.

"Il mercato del lavoro, stando anche agli ultimi dati prodotti dai Centri per l'impiego, sta dimostrando, nei primi mesi del 2017, una certa dinamicità - spiega il vicepresidente ed assessore provinciale allo sviluppo economico e lavoro, Alessandro Olivi - con una crescita delle assunzioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, in particolare nel settore secondario. Dobbiamo insistere su questa strada, moltiplicando gli sforzi sul duplice versante della formazione e riqualificazione dei lavoratori e dell'incontro domanda-offerta. Occasioni come questa - aggiunge Olivi - sono molto importanti, perché mobilitano le energie presenti sul territorio, consentendo a tutti gli attori del settore, datori di lavoro, lavoratori, enti locali, Provincia con l'Agenzia del lavoro, di confrontarsi ma anche di attivarsi in maniera concreta per condividere buone pratiche e sperimentare modelli di collaborazione. Lo provano anche i numeri del career day dello scorso anno e dell'edizione appena conclusa, che qui nelle Giudicarie ha avviato al lavoro oltre una cinquantina di lavoratori".

Sabato 20 maggio, sempre a Storo, sarà organizzato il convengo che tratterà i temi dell'innovazione tecnologica, occupazione, nuove imprese e opportunità, con la presenza di amministratori ed esperti. Al convegno, che inizierà alle ore 9.30, parteciperà anche l'assessore Olivi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna