Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar12182018

Last update09:01:04 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Voluntas, le persone sono comunità. Venerdì 26 gennaio nella sala Ex-Municipio di Bolbeno incontro del volontariato in Giudicarie

27157048 10215357451831711 723290419 n 

Le comunità giovanili delle Valli Giudicarie si sono unite per dare vita ad una serata per diffondere le conoscenze sul volontariato locale. Nello specifico, le associazioni Giovane Judicaria, Giovane Rendena e ProLoco di Darzo, hanno coinvolto relatori con lunga esperienza in progetti di volontariato per comprendere la motivazione dell'esistenza del movimento del volontariato locale e quali sono le sue aspettative future.
Concretamente, il programma è suddiviso in più interventi che vanno dalla storia del movimento del volontariato trentino negli ultimi 100 anni ai casi di studio attuali, non per dare soluzioni ma per fornire visioni di sviluppo.
La serata vedrà gli interventi di:
 Giuliano Beltrami, per analizzare la storia del volontariato nelle Giudicarie,
 Modesto Povinelli, l'attività della ProLoco di Carisolo a sostegno del turismo,
 Giovanni Rinaldi, come le necessità locali abbiano portato delle associazioni ad unirsi ed a costruire il centro Sportivo Polivalente di Darzo,
 Fabio Zambotti, il cambio generazionale alla Festa dell'Agricoltura del Lomaso,
 Giorgio Marchetti, l'impegno della ProLoco Bolbeno nella gestione di un'attività complessa come un impianto di sci.
L'evento Voluntas non vuole essere solamente didattica e condivisione – senza nulla togliere all'importanza di esse – ma vuole porsi come momento di riflessione su cosa ha portato la comunità delle Giudicarie a sviluppare decine, se non centinaia, di entità di volontariato e quali sono le dinamiche che permetteranno loro di sopravvivere alle criticità future. Elemento molto importante è stimolare un dibattito su come il volontariato sia un collegamento diretto tra comunità e territorio, capace di innescare reciproche dinamiche di miglioramento, sia nel luogo che nella persona.
L'evento è organizzato in collaborazione con la ProLoco di Bolbeno e l'associazione Volontari in Rete. A seguire le discussioni continueranno con un momento conviviale.