Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Lun10212019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

"Clima, crisi delle risorse ambientali, venerdì 28 ne parlerà Luca Mercalli al Museo di Scienze Naturali di Trento

Luca Mercalli a Trento

Avviato nel 2010 al fine di promuovere un'idea condivisa sul concetto di paesaggio quale importante riferimento per il futuro del Trentino, riprende il ciclo di incontri di "Progetto_Paesaggio" organizzato dalla step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio. La scuola di formazione voluta dall'esecutivo provinciale per mettere a disposizione competenze e conoscenze ad amministratori, liberi professionisti e tecnici chiamati ad occuparsi in prima persona del cambiamento in atto nel nostro territorio in tanti ambiti, lavora in stretta collaborazione con i dipartimenti e i servizi provinciali. Comincia con Luca Mercalli questo quinto ciclo, dal titolo "Clima, crisi delle risorse ambientali e paesaggio".

Leggi tutto...

Il SASS, il Museo Retico e il Museo delle palafitte aperti anche a ferragosto. Tre luoghi per conoscere la storia più antica del Trentino

museo palafitte fiavè - giudicarie 2b

Sono visitabili anche nella giornata di Ferragosto il S.A.S.S. a Trento, il Museo Retico di Sanzeno e il Museo delle Palafitte di Fiavé, tre luoghi di particolare interesse per conoscere la storia più antica del Trentino. 
Il S.A.S.S., lo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, a Trento sotto Piazza Cesare Battisti, è aperto con orario 9.30-13 e 14-18. Tra le vestigia dell'antica Tridentum romana il sito ospita inoltre la mostra "Vuoto di memoria: la riscoperta del quartiere del Sas di Trento", realizzata dalla Fondazione Museo storico del Trentino.

Leggi tutto...

Anche l'assessore Panizza a Medita, per visitare e sostenere gli editori trentini

L'assessore Panizza davanti ad uno stand di Medita

Si è conclusa domenica sera con la visita e un discorso dell'ass. alla cultura Franco Panizza "Medita", la mostra degli editori trentini tenutasi dal 4 al 6 maggio in piazza Italia nell'ambito delle manifestazioni del Filmfestival. A chiudere la tre giorni in cui si sono susseguite persentazioni di libri con gli autori che hanno illustrato i propri lavori e hanno risposto alle domande dei visitatori, l'assessore Panizza ha voluto essere vicino agli editori trentini con parole rassicuranti.

Leggi tutto...

Scrivere a mano, parole immagini dal medioevo all'età moderna

scrivere a mano

Considerato il successo degli anni precedenti, giovedì 26 aprile 2012 prenderà il via il corso Scrivere a mano. Parole e immagini dal Medioevo all'età moderna, cinque incontri variamente articolati condotti dalla dott.ssa Adriana Paolini, conservatrice di beni librari e docente di codicologia presso la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Trento.

Leggi tutto...

Protezione civile: Dellai alla guida del comitato paritetico Stato-Regioni-Enti locali

Lorenzo Dellai protezionie civile

Si è insediato oggi a Roma il Comitato paritetico Stato-Regioni-Enti locali in materia di protezione civile, un organismo previsto dalla normativa nazionale del 2001, frutto della proficua collaborazione fra il Dipartimento nazionale della protezione civile e le Regioni e Province autonome, alla cui guida è stato nominato il presidente della Provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai. Il Comitato è composto da rappresentanti delle Regioni e dell'Anci, dal Capo del Dipartimento e da rappresentanti dello Stato presente con i Ministeri dell'Interno, Infrastrutture e Trasporti, Ambiente, Agricoltura e foreste e Affari regionali".

Leggi tutto...

Il lupo in Trentino: alcune belle immagini catturate con una fototrappola

 lupo trentino

Lo scorso 23 gennaio li lupo che gravita da tempo in alta val di Non è stato nuovamente ripreso con una fototrappola del Corpo Forestale Trentino (Stazione Forestale di Fondo); le immagini sono questa volta particolarmente belle e mostrano un animale molto timoroso nei pressi della carcassa di una cerva. Quando il lupo si accorge poi della presenza della fototrappola (nota i led debolmente illuminati) fugge precipitosamente. Sembra dunque confermata la presenza di un animale solitario, che con ogni probabilità ha effettuato una lunga dispersione dalle Alpi occidentali.

Leggi tutto...