Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar12102019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

"Clima, crisi delle risorse ambientali, venerdì 28 ne parlerà Luca Mercalli al Museo di Scienze Naturali di Trento

Luca Mercalli a Trento

Avviato nel 2010 al fine di promuovere un'idea condivisa sul concetto di paesaggio quale importante riferimento per il futuro del Trentino, riprende il ciclo di incontri di "Progetto_Paesaggio" organizzato dalla step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio. La scuola di formazione voluta dall'esecutivo provinciale per mettere a disposizione competenze e conoscenze ad amministratori, liberi professionisti e tecnici chiamati ad occuparsi in prima persona del cambiamento in atto nel nostro territorio in tanti ambiti, lavora in stretta collaborazione con i dipartimenti e i servizi provinciali. Comincia con Luca Mercalli questo quinto ciclo, dal titolo "Clima, crisi delle risorse ambientali e paesaggio". Tre diverse riflessioni su questioni che legano il paesaggio ai cambiamenti climatici, all'emergenza ambientale, agli eventi catastrofici e all'utilizzo delle risorse naturali. Occorre sviluppare una diversa consapevolezza del modo in cui la specie umana si rapporta con il territorio, con il paesaggio e con l'ambiente. La riflessione sul paesaggio si iscrive così all'interno e in relazione a problemi globali e controversi, urgenti e di larga scala, a questioni che travalicano i confini locali e non ammettono soluzioni banali, lineari ed uniche e richiedono per questo un investimento culturale specifico. 28 settembre, 8 novembre e 7 dicembre, il calendario degli appuntamenti.

Protagonista del primo appuntamento è Luca Mercalli, Presiedente della Società Meteorologica Italiana e direttore della rivista Nimbus. Mercalli, venerdì 28 alle 14.30 presso il Museo di Scienze Naturali proporrà una riflessione sulla necessità di affrontare le crisi del clima e dell'ambiente partendo innanzitutto dai propri comportamenti: "Clima ambiente e paesaggio, pratiche di resilienza".
Le trasformazioni del paesaggio possono essere generate, oltre che dall'intervento umano e da fenomeni di usura e di decadimento, anche da eventi naturali catastrofici che presentano forti aspetti distruttivi. L'8 novembre è previsto l'incontro Giancarlo Blasi, Ingegnere capo Comune di Grottaminarda, che tratterà come i processi programmatori alla base degli interventi di ricostruzione richiedano una logica che da un lato tenga conto dello stato di emergenza, ma che nello stesso tempo non perda lo sguardo al lungo periodo nel quale poter affermare un progetto di paesaggio come possibilità concreta per trasformare i luoghi in spazi di vita.
Infine Pietro Laureano, architetto e consulente UNESCO, presenterà una riflessione su come le conoscenze e le tecniche tradizionali per la gestione delle risorse naturali possano fornire risposte originali alle crisi ambientali che si stanno verificando in molte aree del pianeta a causa dei cambiamenti climatici.
Gli incontri sono gratuiti. L'incontro con Luca Mercalli si terrà presso il Museo delle Scienze in via Calepina mentre gli altri incontri saranno tenuti presso la sede di tsm in via Giusti 40.
Importante confermare la partecipazione iscrivendosi al sito www.tsm.tn.it oppure inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando al numero 0461.020 060. (fs)