Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom07212019

Last update10:52:22 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

Cori in Trincea, ricordo in musica e parole della Prima Guerra mondiale

Coro Coronelle di Cavalese

I canti dei cori di montagna furono la "colonna sonora" dei drammatici episodi della Prima Guerra mondiale, accompagnando i sentimenti e le preoccupazioni dei soldati al fronte, rincuorandoli nella speranza di un ritorno a casa, mantenendo vivo il legame con la propria terra anche quando stavano a migliaia di chilometri da casa.

Un coacervo di emozioni e sensazioni che oggi, ascoltando i cori alpini impegnati nei canti dell'epoca, ci si presenta in tutta la sua forza evocativa trasmettendoci in modo vivido quelle emozioni e gettando un ponte tra passato e presente che non conosce cesura.

Con queste premesse la rassegna "Cori in trincea" propone tre appuntamenti in altrettanti forti del Trentino in compagnia dei cori popolari maschili, che proporranno un repertorio dedicato, capace di accostarsi in modo rispettoso ed attento a questi storici edifici, testimoni della tragedia della Prima guerra mondiale ed oggi, negli anni del Centenario, autentici protagonisti di un racconto che vuole essere ricordo e monito soprattutto alle nuove generazioni.

Secondo appuntamento domenica 2 agosto alle ore 17.00 presso il Forte Pozzacchio a Trambileno, recentemente riaperto dopo un importante opera di restauro e restituito alla comunità della Vallagarina, con il Coro Coronelle di Cavalese e il Coro Valbronzale di Ospedaletto.

"Cori in Trincea" è un'iniziativa organizzata dalla Federazione cori del Trentino. «Si tratta – spiega il presidente Sergio Franceschinelli – di un omaggio che la coralità vuole fare alla memoria dei tanti morti della Prima guerra mondiale, nei luoghi che sono il simbolo di questa tragedia dell'umanità. Un'iniziativa che si inserisce in un quadro molto ampio di attività che la Federazione cori del Trentino ha messo in campo per il Centenario del Conflitto e che vede le nostre formazioni corali protagoniste».