Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Gio11232017

Last update05:54:48 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

Acqua, aria, terra, uomo: ad Arco sette giorni di iniziative culturali

flyer-Ambiente-e-Salute-2016-fronte-Copia imagefullwide
Presso la sala della Fondazione CARITRO a Trento è stato presentato il programma di "Acqua, aria, terra, uomo", la rassegna di eventi legati al tema del benessere che la cittadina di Arco ospiterà dal 24 al 30 ottobre a conclusione del progetto pluriennale "Ambiente e salute", sostenuto dalla Fondazione Caritro all'interno del bando Reti territoriali della cultura dedicato alle biblioteche.

Conferenze, incontri pubblici, esposizioni, convegni, laboratori, iniziative per bambini, proiezioni, visite guidate: dal 24 al 30 ottobre la cittadina di Arco si animerà grazie all'iniziativa "Acqua, aria, terra, uomo", organizzata nell'ambito del progetto "Ambiente e salute: conoscenze e pratiche del benessere fra tradizione e scienza" coordinato dalla Biblioteca della Fondazione Museo storico del Trentino e sostenuto dalla Fondazione CARITRO. Tale progetto ha visto nel biennio 2015-2016 la realizzazione di numerose iniziative inter e multidisciplinari finalizzate allo sviluppo di una diversa sensibilità e attenzione nei confronti dell'ambiente naturale e delle ricchezze in esso racchiuse. Vi hanno aderito tanti diversi soggetti pubblici e privati fra i quali un ruolo speciale è stato rivestito dalle biblioteche aderenti al Sistema bibliotecario trentino. In particolare le biblioteche di Ala, Arco, Brentonico, Folgaria, Lavarone, Levico, Pergine Valsugana, Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige e Biblioteca della Montagna-SAT di Trento.
Tra le numerose iniziative in calendario si segnalano in particolare due convegni, entrambi ospitati presso il Casinò di Arco.
Il primo si terrà venerdì 28 ottobre e sarà dedicato al tema "L'invenzione della salute". Il termine salute, ancor prima d'indicare una condizione corporea caratterizzata da assenza di malattia, sembra oggi voler segnalare lo stato di benessere psichico, fisico e sociale avvertito da chi è in grado di vivere in armonia con l'ambiente naturale e sociale circostante. Un concetto questo diffusosi storicamente dalla fine dell'Ottocento e di cui si trova traccia, ad esempio, nelle azioni promosse per contrastare la diffusione della tubercolosi, ma anche nelle più recenti forme di rappresentazione e consumo del cibo cosiddetto "sano e salutare". Un mosaico complesso le cui numerose sfumature interne saranno indagate dai ricercatori impegnati in questo pomeriggio di studio e confronto.
Sabato 29 ottobre, invece, si svolgerà l'incontro "Il giardino come risorsa terapeutica" in cui architetti, botanici, medici, operatori sanitari provenienti da realtà locali e nazionali, rifletteranno su come gli spazi verdi, opportunamente progettati e realizzati, possano rappresentare un utile supporto alla preservazione o al recupero di una condizione ottimale di benessere psico-fisico e al raggiungimento di una dimensione armonica dell'esistenza.
Accanto a questi due simposi, nel corso della settimana si susseguiranno altre conferenze dedicate alla gestione delle emozioni e dello stress (il 24 e il 25 ottobre), alle esperienze formative nell'ambito del benessere sviluppate all'interno della Fondazione Mach di San Michele all'Adige (il 28 ottobre), alla riflessione sul passato e sul futuro di Arco come luogo di cura (il 28 ottobre), alle attività e agli sport all'aperto nella zona del Garda trentino (il 30 ottobre).
Il mondo della salute e del benessere sarà indagato anche grazie al supporto di alcuni film e documentari: si comincia il 24 ottobre con un filmato che ripercorre una singolare spedizione in Perù (Querido Peru: viaggio sulla cordigliera andina peruviana), mentre il giorno successivo ci si sposterà a Trento (unico appuntamento nel capoluogo) per un film sulla storia del manicomio di San Salvi a Firenze. Il 27 ottobre il Circolo La Palma di Arco proporrà invece il film "Gli incontri", dedicato a un giornalista costretto a vivere in un polmone d'acciaio. Il docufilm "Le case del sole", proiettato il 28 ottobre, ci farà conoscere, infine, il mondo dei sanatori antitubercolari di Arco.
Alcune proiezioni cinematografiche saranno inoltre riservate al pubblico più giovane: nel pomeriggio di sabato 29 e domenica 30 ottobre l'auditorium di Palazzo Panni ospiterà la proiezione di alcuni film d'animazione per bambini e ragazzi.
La ricca settimana di appuntamenti prevede anche alcuni momenti riservati ad attività pratiche e manuali. Nella giornata del 29 ottobre saranno proposti due laboratori: uno sarà rivolto ai bambini, che potranno entrare in contatto con piante ed erbe aromatiche; l'altro invece, per adulti, permetterà ai partecipanti di apprendere e sperimentare la preparazione di creme, sciroppi e pomate.
Tre saranno le presentazioni di libri: il 26 ottobre si parlerà del volume dedicato a Sigmund Freud e alla sua villeggiatura estiva sugli Altipiani cimbri, il 29 ottobre del quaderno d'archivio che ripercorre la storia di Arco come città di salute e benessere, il 30 infine di un libro che affronta il legame tra il cibo e i principi dell'Ayurveda.
La ricchezza e la varietà del territorio arcense potranno essere scoperte partecipando alle visite guidate al Parco del Sanaclero e all'Arboreto che si terranno rispettivamente sabato 29 ottobre e domenica 30 ottobre.
Completano il fitto programma di "Acqua, aria, terra, uomo" tre mostre, visitabili dal 28 al 30 ottobre: "Le case del sole", "Le acque della salute" e infine l'esposizione bibliografica "Libri per stare bene".
Anche il canale digitale History Lab (602) accompagnerà la settimana d'iniziative ad Arco con una speciale proposta di programmi in tema con quanto affrontato nella rassegna.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna