Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom11182018

Last update11:39:14 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Hermann, geometrie di paesaggi superiori. Nella sala expo del Centro Studi Judicaria dal 14 dicembre al 5 gennaio

Hermann Zontini OPERA

Una teoria della conoscenza sensibile. Così definirei nella sua interezza la manifestazione artistica di Hermann, comprendendo in questa affermazione non solo il profondo influsso formale da lui apportato alla visione per immagini interpretate, ma anche il contributo di espansione percettiva per ultraimmagini che attraverso le sue invenzioni grafiche, pittoriche, scultoree è riuscito a determinare.

Leggi tutto...

Tione al Cinema, Mercoledì 4 dicembre 2013, Ore: 21.00, VADO A SCUOLA di Pascal Plisson

vado a scuola - a tione

Tione al Cinema, Mercoledì 4 dicembre 2013, Ore: 21.00, VADO A SCUOLA

Regia:Pascal Plisson
Sceneggiatura:Marie-Claire Javoy, Pascal Plisson
Musiche:Laurent Ferlet
Fotografia:Simon Watel
Montaggio:Sarah Anderson, Sylvie Lager
Anno: 2013
Nazione: Francia
Distribuzione: Academy Two
Durata: 85 min
Genere: documentario

Leggi tutto...

Cinema Tione, Domenica 1 dicembre Sole a Catinelle con Checco Zalone

locandina sole a catinelle checco zalone Cinema Tione

TIONE: Domenica 1 dicembre 2013 - Ore: 21.00 SOLE A CATINELLE
Genere: Commedia
Regia: Gennaro Nunziante
Interpreti: Checco Zalone, Robert Dancs, Miriam Dalmazio, Aurore Erguy
Provenienza: Italia
Durata: 90 min.
Casa di produzione: Taodue
Distribuzione (Italia): Medusa Film

Leggi tutto...

Stagione di Prosa in Giudicarie

Stagione di Prosa in Giudicarie. Gli appuntamenti a Tione, Pinzolo e Spiazzo Rendena

stagione di Prosa in Giudicarie 2013-2014  programma

"La voce della paura", presentato l'ultimo libro di Loreta Failoni

Presentazione libro Loreta Failoni - la sala della biblioteca gremita con il tavolo dei relatori  

Curiosità, amicizia con l'autrice, ma soprattutto interesse a conoscere l'evoluzione della sua personalità e del suo stile dopo il successo de " La bisettrice dell'anima", la sua prima fortunata fatica letteraria, hanno portato venerdì sera molte persone in biblioteca alla presentazione del secondo romanzo di Loreta Failoni, "La voce della paura".

Leggi tutto...

"Terre coltivate: storia dei paesaggi agrari del Trentino". La mostra rimarrà aperta alle Gallerie di Piedicastello fino all'8 giugno 2014

Terre coltivate storia dei paesaggi agrari del Trentino

E' stata inaugurata ieri, presso "Le Gallerie" nel quartiere di Piedicastello a Trento, la mostra "Terre coltivate: storia dei paesaggi agrari del Trentino"; rimarrà aperta fino all'8 giugno 2014, per quasi otto mesi. Sono intervenuti all'inaugurazione il presidente della Provincia autonoma di Trento e Patrizia Marchesoni, vicedirettrice della Fondazione Museo storico del Trentino. Il presidente della Provincia ha sottolineato l'importanza del territorio come tema di ricerca storica, come fonte a cui attingere per raccogliere i segni dell'uomo, come mezzo di rilettura delle azioni e della storia. Le trasformazioni del paesaggio agrario, ha evidenziato, restituiscono le modalità con cui l'uomo ha interpretato l'ambiente attraverso un intervento che ha trasformato il contesto. Patrizia Marchesoni ha illustrato nel dettaglio i contenuti dell'esposizione.

Leggi tutto...

Franco Cis, fra musica e pittura. Uno sguardo alla produzione di un giovane e bravo artista ledrense

FRANCO CIS THE ARTIST  

Ospite al Centro Studi Judicaria per una settimana ad iniziare dal 9 agosto è arrivato Franco Cis, giovane e bravo artista ledrense capace di muoversi con disinvoltura fra opere di pittura e composizioni di musica. Le sue figurazioni fortemente attraversate da segnali della contemporaneità, sembrano porsi come catalogo delle percezioni di un futuro prossimo a venire immerso in atmosfere dove regnano elementi di estrazione giovanile: in "The Artist" la strategia del graffito metropolitano viene estesa alla sua massima potenza con il ritratto di un notturno autore dall'aspetto allarmante; "Usa today" insiste sulle dinamiche espressive nel rapporto fra corpo femminile e prigionia psicofisica della modernità, davanti a fondali inondati di effetti "stars & stripes"; "Nobody's wife" dentro uno scatto frontale in bianco e nero verifica la solitudine di una ragazza abbracciata alla sua electric guitar, unico e fedele amore rimasto.

Leggi tutto...