Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom12082019

Last update08:01:19 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Salviamo Report e il diritto di informare. Lanciata una petizione per bloccare le querele "intimidatorie" che cercano attraverso la richiesta di risarcimenti danni milionari di mettere a tacere i giornalisti

milena gabanelli report
Come si fa per impedire a un giornalista di indagare e permettere ai cittadini di conoscere la verità? Fascismo, stalinismo e logge massoniche avevano i loro metodi coercitivi. Oggi la censura preventiva e l'intimidazione si attuano con espedienti più moderni, e solo apparentemente meno perversi e repressivi. Ad esempio intentando una causa nei confronti di una giornalista e chiedere un risarcimento milionario perché una sua inchiesta ha cercato di fare luce sulle zone d'ombra di una multinazionale.

Leggi tutto...

«Fratelli e sorelle Buonasera». Inizia così il pontificato di Francesco I, il gesuita Jorge Mario Bergoglio, cardinale Argentino che a sorpresa è stato nominato Papa al V scrutinio.

Franceasco I papa Bergoglio

«Fratelli e sorelle Buonasera». Inizia così il pontificato di Francesco I, il gesuita Jorge Mario Bergoglio, cardinale Argentino che a sorpresa è stato nominato Papa al V scrutinio.

Leggi tutto...

Parlamentari Pdl davanti al Tribunale: «A Napolitano affidiamo la nostra preoccupazione per questa emergenza democratica». L'appello: «Dite ai parlamentari fuori dal tribunale di Milano che Ruby non è la nipote di Mubarak...»

parlamentari al tribunale di MilanoCentocinquanta parlamentari a difesa di Berlusconi, del loro leader, che la magistratura si permette di processare, insistentemente, di "perseguitare" con accuse infondate, di sottoporre a processo  «per motivi politici», «per farlo uscire di scena», «per eliminare un avversario politico». Motivo scatenante la richiesta dei giudici di Milano della visita fiscale a Berlusconi, ricoverato al San Raffaele, che attraverso i suoi legali ha portato in tribunale vari certificati medici per dimostrare il suo impedimento ad essere presente all'udienza del processo Ruby.

Leggi tutto...

Per 25 anni avrebbe commesso abusi sessuali su bambini e adolescenti. A sostenerlo alcune vittime che a Le Iene hanno accusato Don Nello Giraudo di pedofilia ma soprattutto i vescovi Sanguineti, Lafranconi e Calcagno di sapere e di aver taciuto

Arcivescovo Domenico Calcagno

Può la chiesa cattolica permettere che per 25 anni un prete abusi sessualmente di bambini ed adolescenti, senza muovere un dito? La speranza di tutti è che non sia possibile. Dal racconto minuzioso fatto dalle Iene ieri sera sembra purtroppo emergere invece un'agghiacciante verità. Secondo il servizio trasmesso su Italia 1 gli abusi sessuali ad opera di don Nello Giraudo si sarebbero perpetuati per 25 anni nonostante ben tre vescovi diversi fossero stati informati: da quanto riportato sarebbero stati informati Monsignor Giulio Sanguineti, vescovo di Savona e Noli dal 1980 al 1989, Monsignor Dante Lafranconi vescovo di Savona -Noli dal 1991 al 2001 e Monsignor Domenico Calcagno che dal 2002 al 2007 è stato vescovo di Savona e Noli...

Leggi tutto...

Elezioni Nazionali 2013: liste, candidati, a camera e senato. Nell'urna la carta per far ripartire l'Italia

elezioni nazionali 2013
Dopo tanto parlare, dunque ci siamo arrivati. Il 24 e 25 febbraio si terranno le elezioni politiche 2013, per il rinnovo di Camera e Senato, sciolte anticipatamente il 22 dicembre 2012 quattro mesi prima della conclusione naturale della XVI Legislatura. Inutile dire che c'è una certa tensione attorno a questo appuntamento elettorale dal quale ci sia aspetta un input per fare ripartire l'Italia dopo le secche della crisi economica internazionale ed un rinnovamento della classe politica. Ma c'è il rischio concreto che dalle urne esca una situazione di ingovernabilità, che creerebbe instabilità e dunque altri problemi economico-sociali. Contestualmente alle elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento saranno chiamati al voto anche i cittadini di Lombardia, Molise e Lazio, per il rinnovo anticipato dei consigli regionali e l'elezione diretta del presidente della regione

Leggi tutto...