Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mar11212017

Last update11:33:27 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, 3500 sciatori al Grostè. Grande entusiasmo per il primo weekend sugli sci

Madonna di Campiglio, 3500 sciatori al Grostè. Grande entusiasmo per il primo weekend sugli sci

Grande soddisfazione, a Madonna di Campiglio, per il primo weekend di apertura della stagione...

Fuori TedXTrento in Val Rendena. il 25 novembre a Palazzo Lodron Bertelli a Caderzone Terme

Fuori TedXTrento in Val Rendena. il 25 novembre a Palazzo Lodron Bertelli a Caderzone Terme

La Val Rendena sarà una delle sedi privilegiate che ospiterà il live streaming di TEDxTrento! Una...

Nasce il Corpo della Polizia Locale di Pinzolo.Sarà istituito dal 1 gennaio 2018

Nasce il Corpo della Polizia Locale di Pinzolo.Sarà istituito dal 1 gennaio 2018

  A partire dal 1° gennaio 2018 sarà istituito con provvedimento del Consiglio Comunale il...

Madonna di Campiglio, per gli sci alpinisti è stata battuta e fresata la pista Pradalago Facile.

Madonna di Campiglio, per gli sci alpinisti è stata battuta e fresata la pista Pradalago Facile.

Per chi volesse praticare lo scialpinismo nel prossimo fine settimana, «è stata battuta e...

Notizie val Rendena

Filippo Collini trionfa nello slalom di Pila. È il nuovo campione italiano allievi 2017

Filippo Collini 2017 b 

Altra medaglia e del colore più prezioso per i colori trentini ai campionati italiani children in corso di svolgimento a Pila, in Valle d'Aosta. Merito di Filippo Collini dell'Agonistica Campiglio Val Rendena che ha bruciato tutti gli avversari al termine delle due manche dello slalom speciale under 16 disputatosi sulla pista Leisse. Il forte ragazzo di Sant'Antonio di Mavignola, approfittando di un buon pettorale (il numero 14) ha disputato una buona prima manche, conclusa in seconda posizione con 6 decimi di ritardo dal bergamasco Filippo Della Vite, dando poi il tutto per tutto nella seconda manche, conclusa con il miglior tempo assoluto ed infliggendo 1 secondo e 20 centesimi al rivale, scavalcandolo così in classifica ed andando a conquistare una medaglia tricolore che ha un sapore davvero unico.
Il tempo complessivo dello sciatore campigliano allenato da Rudj Redolfi e da Nicolò Angrimann è risultato di 1'30"95, migliore di 50 centesimi rispetto a quello dell'alfiere del Radici Group Filippo Della Vita, con l'emiliano Tommaso Saccardi terzo. Quarta piazza poi per il badiota Manuel Ploner, mentre il trentino Luca Isabella dello Ski Team Fassa ha ottenuto l'ottavo posto, quindi Edoardo D'Amico dell'Agonistica Campiglio Val Rendena il 14esimo. Dietro troviamo Alex Recchia del Città di Rovereto 35esimo e Francesco Santacroce del Primiero 49esimo.
In campo femminile il successo ha arriso alla cuneese Martina Piaggio, che ha preceduto di ben 1 secondo e 43 centesimi Valentina Savorgnani dello Ski college Veneto, quindi la toscana Matilde Gavazzi. La prima fra le trentine è risultato Aurora Carlini del Bolbeno, che ha chiuso in sedicesima posizione, quindi Nicol De Vito del Fiemme Ski Team 29esima, Camilla Vianello del Città di Rovereto 40esima.
Domani l'appuntamento con i tricolori children prosegue con in programma lo slalo m specia le solo per la categoria ragazzi, quindi venerdì le due prove di skicross che chiuderanno l'edizione 2017 dei campionati italiani ragazzi e allievi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna