Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom02252018

Last update10:14:22 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Incidente a s.Antonio di Mavignola, furgone si scontra con un'auto. Un conducente positivo all'alcol test

Incidente a s.Antonio di Mavignola, furgone si scontra con un'auto. Un conducente positivo all'alcol test

Incidente questa mattina alle 7.30 a S.Antonio di Mavignola. Un furgone di uno sci club...

Pinzolo, il consiglio comunale approva il Bilancio. Per il Piano regolatore richiesto un commissario

Pinzolo, il consiglio comunale approva il Bilancio. Per il Piano regolatore richiesto un commissario

Colpo di scena ieri sera in consiglio comunale a Pinzolo. Al termine di una seduta in cui tutti i...

Prima medaglia olimpica a Pinzolo. Cecilia, te la sei proprio meritata!

Prima medaglia olimpica a Pinzolo. Cecilia, te la sei proprio meritata!

Trepidazione e gioia hanno invaso oggi Pinzolo, da quando, poco dopo mezzogiorno, a PyeongChang...

Cecilia è d'argento! Medaglia olimpica per l'atleta di Pinzolo

Cecilia è d'argento! Medaglia olimpica per l'atleta di Pinzolo

Medaglia d'argento per l'atleta di Pinzolo nella staffetta di short track alle olimpiadi a...

Notizie val Rendena

Biodigestore sì/Biodigestore no: spiace che in Comune non venga preso in considerazione l'orientamento della Popolazione. La lettera di un turista affezionato a Carisolo

CArisolo zona agricola
Pur non volendo tralasciare l'insuccesso avuto nella vicina zona del Bleggio/Lomaso, non dimenticando il motivo per il quale nel distretto del Parmigiano Reggiano è stato bandito ogni impianto simile, non ignorando le conseguenze dirette e indirette che impianti biodigestori hanno avuto in Val Padana, sarebbe opportuno concentrarsi su quanto sta accadendo in questi giorni:
residenti e turisti stanno democraticamente palesando la propria contrarietà al biodigestore di Carisolo, questo non per antipatie, prese di posizione o altre futili motivazioni, bensì in virtù di studi, approfondimenti e preoccupazioni concrete e dimostrate.
L'assemblea del 4 Aprile ha reso ancora più chiaro il pensiero di chi non vuole il biodigestore, e la raccolta firme, in loco e online, ne è un ulteriore dimostrazione: è lapalissiano quindi che residenti e turisti siano schierati in toto contro l'ipotesi di un biodigestore a Carisolo.
Spiace che in Comune non venga preso in considerazione l'orientamento della Popolazione, sia essa residente o turistica; in particolar modo poiché nel recente passato proprio l'orientamento della Popolazione venne richiesto dal Comune, quindi ascoltato e poi anche seguito: forse, solo per una mera coincidenza, perché allora era affine con le intenzioni del Sindaco?
Giustamente, senza entrare nel merito dell'opera, venne presa in totale considerazione la volontà della Popolazione che non gradiva un intervento alberghiero in zona Madonna del Potere, ma al contrario oggi, in barba alla mobilitazione popolare palese e massiccia, sembra che la strada che conduce al biodigestore sia percorribile senza intralci: questo doppiopesisimo incoerente e in spregio ad ogni logica democratica, di cosa è conseguenza? C'è una motivazione per la quale talora il volere della Collettività è degno di considerazione e talora invece non merita di essere seguito?

Un turista fedele di Carisolo