Notizie val Rendena

Zanetti: «Grazie Pinzolo per la grande ospitalità». Il capitano dell'Inter e Cambiasso hanno chiuso ufficialmente il ritiro 2012

ritiro inter 2012 zanetti e cambiasso
Ciao Inter. La squadra nerazzurra si appresta a lasciare nella giornata di oggi la Val Rendena, direzione Rovereto, dove andrà in scena l'ultimo atto del secondo ritiro trentino. Nella mattinata di oggi affronterà l'ultimo allenamento, una rifinitura in vista del match del Quercia contro gli sloveni del Koper Capodistria, che si disputerà alle ore 17. In realtà l'arrivederci a Pinzolo la squadra nerazzurra l'ha celebrato ufficialmente ieri sera, in una Piazza San Giacomo nella quale hanno preso posto diverse centinaia di persone. Nonostante la pioggia il popolo nerazzurro ha risposto presente al richiamo argentino composto dal duo Javier Zanetti ed Esteban Cambiasso.
«In questa occasione – ha spiegato Zanetti – non possiamo che esprimervi il nostro ringraziamento. A tutti voi ed a Pinzolo per la grande ospitalità che ci ha riservato. Qui ci siamo trovati molto bene ed abbiamo lavorato sodo in vista della prossima stagione. Grazie a tutte le persone che con il loro entusiasmo ci spingono a dare il massimo ogni giorno». Concetto ribadito anche dal centrocampista argentino Esteban Cambiasso, il quale ha dichiarato che «Per me come per tutti i compagni questa è stata una bellissima esperienza. Ma soprattutto dobbiamo dire un grazie molto grande a voi tifosi, perché con il vostro entusiasmo siete il motore delle vittorie che spero conquisteremo nella prossima stagione».

I due storici volti della squadra meneghina sono anche stati i protagonisti di uno dei momenti più attesi della serata, ovvero la premiazione di cinque bambini protagonisti con il proprio tema sull'Inter e su Pinzolo dell'iniziativa «Reporter per un giorno». Cinque giovanissimi tifosi come Martina, Nicola, Lorenzo, Davide e Giovanni con il proprio elaborato hanno rappresentato benissimo alcuni valori dello sport e del calcio come, ad esempio, la passione, la lealtà e la disciplina. Per loro il premio è arrivato direttamente dalle mani dei propri idoli, con tanto di immancabile foto ricordo. Un'iniziativa, quella che ha stimolato i ragazzi a raccontare la propria esperienza in valle, lanciata dall'Apt Pinzolo, Madonna di Campiglio e Val Rendena, che ha rappresentato uno dei momenti più intensi della penultima giornata di ritiro. La vittoria, che dava diritto ad un tour negli spogliatoi ed al campo da gioco, è andato a due bambini emiliani che nelle scorse settimane hanno dovuto subire l'incubo del terremoto.
La presenza dei due campionissimi sudamericani è stata la ciliegina finale di una serata nella quale protagonisti sono stati i bambini ed i tifosi. Al microfono di Roberto Scarpini, telecronista di Inter Channel, sono infatti stati scelti casualmente fra il pubblico presente dieci sostenitori nerazzurri, che si sono cimentati con alcuni giochi d'abilità a sfondo, ovviamente, nerazzurro. L'obiettivo, per loro, era indovinare il giocatore o l'allenatore entrato nella storia della Beneamata solamente dalla voce o da un suo gol storico. Alla fine gadget per tutti ed anche due skipass omaggio per la prossima stagione invernale in Val Rendena. Fra giochi ed animazioni il maltempo poco ha potuto fare per guastare una serata chiusa poi in bellezza dal concerto della band «Canne da zucchero».

(n.b.)